Processo Nara-Lopez, l’attaccante non si è presentato in Aula

Processo Nara-Lopez, l’attaccante non si è presentato in Aula

Era prevista per oggi la testimonianza del bianconero nel procedimento contro l’ex moglie, accusata di aver pubblicato i dati personali del giocatore sui social network

di Redazione

Rinviata al prossimo 23 gennaio la deposizione di Maxi Lopez, attaccante dell’Udinese, nell’ambito del processo a carico dell’ex moglie Wanda Nara, accusata di aver pubblicato i dati personali del giocatore sui social network. La testimonianza di Maxi Lopez era prevista per oggi davanti alla seconda sezione penale, ma il giocatore, difeso dal legale Aldo Cribari come parte civile, poiché impegnato negli allenamenti a Udine non è potuto essere presente: così il giudice ha fissato la nuova udienza per il prossimo 23 gennaio 2018.

L’accusa nei confronti di Wanda Nara, oggi moglie e manager di Mauro Icardi (capitano dell’Inter nonché ex compagno di Maxi Lopez ai tempi della Sampdoria) è quella di aver condiviso il 22 giugno del 2015 sui social i dati personali, tra cui anche l’indirizzo email, dell’ex marito, con cui lo scontro anche pubblico andò avanti a lungo, per «trarne profitto» procurando «nocumento» a Maxi Lopez anche perché erano in corso in quel periodo «le operazioni di calciomercato». La condotta di Wanda Nara, infatti, secondo il pm, avrebbe impedito «per via del susseguirsi di chiamate e email da parte di fans, un normale svolgimento delle trattative commerciali e calcistiche dell’atleta». Il dibattimento a carico di Wanda Nara è iniziato alla seconda sezione penale davanti al giudice Bulgarelli lo scorso ottobre ed era stato rinviato al 22 novembre per l’esame in aula proprio di Maxi Lopez, parte civile, prima del nuovo rinvio.

(fonte: calcioefinanza.it)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy