Qui Bruseschi: Non c’è Di Natale. De Canio sprona l’Udinese

Qui Bruseschi: Non c’è Di Natale. De Canio sprona l’Udinese

Allenamento diviso in due gruppi: una parte ha svolto esercizi tattici, l’altra una seduta atletica. De Canio ha richiamato molto l’attenzione sulla mentalità, che dev’essere sempre offensiva. Di Natale non si è visto in campo

Seduta mattutina per l’Udinese di Gigi De Canio. Il gruppo è stato diviso in due patì: una a eseguire esercitazioni tattiche, l’altro impegnato in una parte atletica. E’ possibile che nel pomeriggio i due gruppi si invertano. Il ogni caso né nel primo gruppetto, né nel secondo si è visto Di Natale.

De Canio ha seguito la parte squisitamente tattica (che ha fatto seguito a una prima parte di allunghi), richiamando spesso i suoi (anche a voce alta) sull’attenzione, sulla velocità e chiedendo ai difensori di anticipare gli avversari. “Noi dobbiamo fare la partita, vogliamo vincere, non ci dobbiamo far attaccare” ha spiegato in sintesi il tecnico di Matera.

A svolgere l’allenamento tattico si sono visti Meret, Balic (particolarmente richiamato in vista di un possibile ruolo da vice Fernandes), Edenilson, Heurtaux, Widmer, Armero, Kuzmanovic, Wague, Danilo, Felipe, Domizzi, Pasquale e Piris.

Nell’altro gruppo Pontisso, Iñiguez, Perica, Hallfredsson, Thereau, Zapata, Lodi, Matos e Fernandes.

Merkel e Guilherme hanno svolto esercizi a parte atti al recupero dopo l’infortunio.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy