Ranking Uefa 2016-2017, l’Udinese è 101esima

Ranking Uefa 2016-2017, l’Udinese è 101esima

L’assenza dalle Coppe da quattro anni e i risultati non sempre positivi in campionato hanno spinto in bianconeri nelle “retrovie”. Il primo club italiano è la Juventus, quinta dietro a Real Madrid, Bayern, Barça e Atletico

Ranking Uefa 2016-2017, l’Udinese conquista qualche posizione ma è sempre lontana dalle glorie di un tempo. Nel tardo pomeriggio odierno, la Uefa ha rilasciato l’ultima classifica aggiornata del ranking per club. I bianconeri di Gigi Delneri figurano al 101° posto – sui 453 club “certificati” – con un punteggio pari a 18.499. Ovviamente sul posizionamento incide la prolungata assenza dal palcoscenico internazionale: l’Udinese, infatti, ha disputato l’ultimo incontro europeo (ufficiale) il 29 agosto 2013 a Liberec (in Repubblica Ceca) contro lo Slovan. Da quel momento ha cominciato una fase di declino che si è arrestata solamente lo scorso dicembre. E i coefficienti degli ultimi cinque campionati lo confermano: si passa dal 5.883 della stagione 2012-2013, al 4.333 del 2013-2014, al 3.800 del 2014-2015, al 2.300 del 2015-2016, fino ad arrivare all’attuale 2.183. La risalita non potrà essere immediata, ma nemmeno impossibile. E l’Udinese sembra aver imboccato la giusta direzione.

Ma chi sono i top club in Italia? La prima a comparire nell’elenco, ovviamente è la Juventus, quinta con 125.999, alle spalle di Real Madrid (160.656), Bayern Monaco (149.299), Barcellona (146.656) e Atletico Madrid (131.656). Nella “top ten” figurano anche il Paris Saint-Germain (123.599), Borussia Dortmund (121.299), Benfica (109.799), Sevilla (109.656) e Chelsea (105.478), primo club inglese a comparire.

Considerando solo la stagione in corso, le prime cinque posizioni sono occupate, nell’ordine, da: Barcellona, Atletico Madrid, Borussia Dortmund, Arsenal e Juventus. Dodicesimo il Napoli di Maurizio Sarri.

Clicca qui per la classifica completa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy