Rodrigo De Paul torna a scuola e i bambini lo “interrogano”

Rodrigo De Paul torna a scuola e i bambini lo “interrogano”

Il fantasista dell’Udinese è stato protagonista oggi di un incontro alla scuola primaria Marcotti di Campolongo al Torre, dimostrando eccezionali disponibilità e simpatia

Gli esami non finiscono mai. Lo sa bene Rodrigo De Paul, che questa mattina è stato l’atteso protagonista di un incontro alla scuola primaria Marcotti di via Europa Unita a Campolongo al Torre (comune di Campolongo Tapogliano), organizzato dall’Udinese Club Campolongo e coordinato da Michele De Sabata. Il fantasista argentino non ha dribblato nessuna domanda dei giovanissimi alunni – dalla prima alla quinta classe -, anzi, ha dimostrato eccezionali disponibilità e simpatia, raccontando i suoi trascorsi da bambino e la passione per il pallone con la quale è cresciuto. Per un’ora Rodrigo ha soddisfatto la curiosità di tutti i giovanissimi allievi della Marcotti, divenendone ben presto un idolo.

Ho sempre voluto giocare a calcio – ha raccontato -. Ero particolarmente emozionato all’esordio con la maglia dell’Udinese. La miglior partita? Quella con il Milan, nella quale ho segnato il mio primo gol in serie A“. Tra i presenti anche una bambina di origine argentina che ha chiesto al Diez bianconero dove sia nato esattamente. “A Rosario, sai che lì è nato Messi?“, ha risposto De Paul e la piccola: “Certo, è il mio idolo“. “Anche il mio – la risposta di De Paul -, dammi il 5“. Piccoli, semplici gesti che hanno illuminato la giornata di questi baby-supporters, che hanno anche posto uno dei quesiti più “spinosi” di sempre: “Quando vincete lo scudetto?“. L’unica domanda alla quale Rodrigo non ha potuto rispondere.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy