Sarà il dicembre più “ghiotto” della storia bianconera

Sarà il dicembre più “ghiotto” della storia bianconera

Tra campionato e Coppa Italia, l’Udinese scenderà in campo sei volte: un mix di sfide-chiave per la salvezza e big-match tutti da gustare prima della pausa di gennaio

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

L’Udinese sta prendendo la rincorsa per un mese che non concederà soste. Per la prima volta nella storia della Serie A, infatti, il mese  di dicembre non si fermerà in occasione delle festività natalizie, ma proseguirà fino al 30. Un rush finale ricco di grandi sfide che riguardano da vicino anche la formazione di Massimo Oddo.

SALVEZZA. Si comincerà lunedì 4 dicembre alle 19 con la trasferta a Crotone: un vero e proprio scontro diretto per la salvezza, considerando che attualmente entrambe le formazioni vantano gli stessi punti: 12, maturati in modo decisamente diverso. Sono, infatti, quattro finora le vittorie dei bianconeri e nove le sconfitte, mentre i calabresi hanno conquistato 3 successi, altrettanti pareggi e 8 ko. La settimana dell’Udinese proseguirà, poi, con la gara interna con il Benevento in programma domenica 10 dicembre alle 15 allo stadio Friuli. Una sfida più insidiosa di quanto non dicano i numeri: i campani sono ultimi a quota zero, ma la crescita della squadra di Roberto De Zerbi è evidente e non va sottovalutata.

BIG-MATCH. Il sabato successivo (16 dicembre), invece, il team di Oddo farà visita a una delle squadre-rivelazione di questo campionato: l‘Inter dell’ex Luciano Spalletti allo stadio Giuseppe Meazza (calcio di inizio alle 15). In piena corsa per lo scudetto, la formazione nerazzurra rappresenta uno degli avversari più difficili da affrontare, soprattutto in casa, “tempio” del bomber Mauro Icardi, attuale capocannoniere con 15 reti assieme al biancoceleste Ciro Immobile. Subito dopo ecco un altro big-match: martedì 19 novembre alle 21, infatti, l’Udinese scenderà in campo allo stadio San Paolo contro il Napoli per gli ottavi di finale di Tim Cup. Dopo il ko (immeritato) di cinque giorni fa al Friuli, la voglia di conquistare un risultato positivo sarà altissima per De Paul & co.

ALTA TENSIONE. Il 2017 si chiuderà con due partite particolarmente “calde”. Sabato 23 dicembre alle 15, infatti, le zebrette ospiteranno l’Hellas Verona per un derby sempre molto sentito. Sette giorni dopo, poi, sempre alle 15 l’Udinese sarà di scena allo stadio Renato Dall’Ara contro il Bologna, un altro match dai “toni forti” visti i rapporti non proprio amichevoli tra le due tifoserie.

Sei confronti da giocare e mille motivazioni da riversare in campo: ce n’è davvero per tutti i gusti.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy