Scudetto 1896, la FIGC è sensibile alla petizione

Scudetto 1896, la FIGC è sensibile alla petizione

L’eco della petizione dei tifosi dell’Udinese per vedere riconosciuto il titolo del 1896, è arrivata fino a Roma. La FIGC, infatti, è a conoscenza dell’iniziativa e proprio dagli uffici di Via Allegri è emerso che per adesso non può, ovviamente, fare nulla, ma nel caso che le fior divenissero davvero tante e che il club bianconero si facesse portavoce della richiesta popolare con una iniziativa ufficiale, a quel punto la questione verrebbe discussa.

Discutere non significa riconoscere, sia ben chiaro, ma sarebbe un passo avanti determinate. Anche perché sia i tifosi della Lazio sia il Torino si stanno muovendo per vedersi finalmente riconoscere i loro titoli rispettivamente del 1915 e del 1927.

La richiesta dei tifosi bianconeri è diversa, nel 1896 la FIGC non esisteva, per cui non si chiede uno scudetto ufficiale, ma un riconoscimento del titolo. Questa è la differenza: dare valore a chi ha vinto sul campo il primo torneo di foot ball in Italia.

Allora il quotidiano «La Patria del Friuli» descrivere minuziosamente l’evento: «Alle 9 ant. in Piazza d’Armi si giuocò per il campionato di foot-ball – vincere due prove su tre – tra le squadre: Turazza e Udine vincendo Udine, Ferrara e Udine rimanendo la vittoria ancora a Udine che ebbe così il Campionato. Alle partite, bellissime e interessantissime, assisteva molto pubblico che plaudì ai bravi e forti giocatori». Storicamente ci sono le basi per chiedere ufficialmente il titolo.

In  merito alla questione si è espresso anche il  presidente del Comitato regionale della Figc Lnd Gianni Toffoletto, che si è impegnato a parlarne direttamente con il presidente Carlo Tavecchio, come riportato dal Messaggero Veneto. In questi giorni nella capitale c’è anche il consigliere federale Renzo Burelli, che ha già sondato il terreno tra gli uffici della Figc, sempre come riporta il quotidiano friulano:  «La sensibilità c’è  e io sono il primo ad essere d’accordo sul fatto che sarebbe una cosa bella il riconoscimento di questo primo scudetto. Aggiungo anche, però, che l’Udinese lo scudetto se lo merita per quanto sta facendo in questi anni, partendo dalla costruzione del nuovo stadio e proseguendo con i successi raggiunti finora. Ho già parlato con gli uffici federali preposti che attendono di ricevere la petizione e di capire quale sia la richiesta. Un ostacolo potrebbe essere la mancanza di documentazione, perché parliamo comunque di un evento che risale al 1896. In ogni caso la disponibilità c’è, anche perché sarebbe un gesto per rendere merito all’Udinese di oggi»

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy