Scudetto 1896: mozione di Della Rossa

Scudetto 1896: mozione di Della Rossa

L’assegnazione dello Scudetto 1896 all’Udinese sta trovando accordi trasversali anche in politica. Dopo gli appoggi dati dal presidente della Provincia, Pietro Fontanini, e del sindaco di Udine, Furio Honsell, ecco che anche Franco Della Rossa non demorde e, anzi, rilancia. Come riporta il Messaggero Veneto ha elaborato un’apposita mozione che dovrà essere discussa nel corso della prossima seduta dell’Aula cittadina e ha consegnato il suo testo anche al presidente della Provincia Pietro Fontanini con la speranza che pure palazzo Belgrado appoggi la sua personalissima “battaglia” sportiva. E nella sua mozione, Della Rossa, ripercorre le tappe storiche che portarono, più di un secolo fa, alla disputa del triangolare di Treviso che da molte parti viene considerato come il primo, vero, torneo di uno spessore tale da rappresentare una manifestazione calcistica di livello superiore al dilettantismo. Motivazioni che lo spingono a chiedere l’approvazione della mozione in Consiglio comunale e a fare pervenire il suo testo «alle autorità regionali e nazionali di Figc e Coni, nonché ai parlamentari locali perchè sia fatta giustizia per rispetto della verità e dello sport».
Insomma l’ingranaggio si è messo in moto e anche grazie ai media locali (Messaggero Veneto, TuttoUdinese, Il Gazzettino), l’iniziativa lanciata da MondoUdinese continua ad avere risalto quotidianamente,.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy