Segnali dal futuro

Segnali dal futuro

L’Udinese vince con l’Olimpia Lubiana lanciando segnali postivi: bene Kums, Kone e Thereau, bene il modulo, meno bene un gol preso alla solita maniera.

1 Commento

Piccole consolazioni di fine estate. L’Udinese invia segnali che nemmeno il SETI può ignorare. Ora che siano forme di civiltà avanzata o meno sarà il tempo dirlo, certo è che la somma tra difesa a quattro e centrocampo decisamente più solido offre speranze.

Sven Kums è un bel giocatore e non sul piano squisitamente estetico. E’ come ce lo aspettavamo: un mix tra Walem e Van Der Vegt, per cui fa ben sperare anche se l’amichevole con l’Olimpia non può essere un test definitivo vista la differenza di valori in campo. Servirà ancora tempo, ma quando un giocatore mostra di saper giocare a testa alta, di preferire l’assist vincente al semplice tiro e sa recuperare palloni, bè questo è un buon segnale.

Anche Kone lancia segnali: sa ricamare ancora giocate e potrebbe essere utile anche accanto a De Paul in taluni casi. Ma qui anche Thereau si è mosso bene e l’attesa durata due gare ora è finita e a Milano potrebbe fare la differenza giocando, come si dice, tra le linee, ovvero quello che sa fare meglio.
Si p rivisto anche Balic, che conferma tanta tecnica, ma forse anche un fisico in divenire: però c’è e si vede, scampoli di partite ufficiali possono solo aiutarlo a crescere, perché il talento c’è.

Non tutti i segnali vanno trascurati, nemmeno quelli meno positivi come il solito gol preso ‘svaccand0’ completamente. Amnesie conosciute e a cui serve porre urgentemente rimedio. Non va trascurato nemmeno il fato che non si intravedono terzini veri (solo Widmer forse lo potrà essere), ma la volontà si dice smuova montagne: speriamo che i bianconeri abbiano la voglia di scarificarsi in ruoli proprio non loro in difesa.

Aspettando il Milan, almeno qualche raggio di sole arriva. Non è poco dopo tante nubi che nei mesi scorsi si sono accumulate. Ora avanti così, senza cambiare un’idea di gioco che, per quanto vale, è condivisa da molti appassionati.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. nunziato_203 - 7 mesi fa

    Credo che anche Molla Wague abbia fatto una buona partita, in rientro dopo l’infortunio alla spalla nella gara di Bergamo. Una pedina in più su cui può contare – difesa a quattro? – Mister Iachini. Sursum corda

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy