Si salvi chi può! Febbraio di fuoco per Udinese, Palermo, Genoa, Samp, Palermo e Frosinone

Si salvi chi può! Febbraio di fuoco per Udinese, Palermo, Genoa, Samp, Palermo e Frosinone

Febbraio potrà dire con più certezze chi dovrà lottare con il coltello tra i denti fino alla fine. Il calendario offre parecchi scontri diretti, per l’Udinese già sfida decisiva domenica prossima col Genoa.

Commenta per primo!

Tre turni che possono essere decisivi in coda alla classifica, tra incroci e speranze. Il Frosinone è stato rimesso in gioco dalle sue stesse avversarie, con l’Udinese ko col Bologna, il Genoa col Milan e la Samp che non è andata oltre il pari interno con l’Atalanta, ma soprattutto col Palermo che tra caos allenatori e pochi punti riesce a farsi del male domenica dopo domenica.

Tre turni che potranno quindi dare più certezze sulla coda della classifica con i laziali staccati dall’Udinese (a quota 27) da 5 punti. In mezzo Palermo (26), Genoa e Samp (25).

IL CALENDARIO
L’Udinese se la vedrà proprio col Genoa la prossima domenica, poi ci sarà il derby col Verona con Gigi Delneri che vorrà fare certamente un bello scherzo alla squadra che l’anno scorso poteva essere sua. Quindi lo scontro del ‘Matusa’ tra Frosinone e bianconeri.

La squadra di Stellone, che a sorpresa sta cercando di conquistarsi la salvezza dopo che per settimane era data per spacciata, domenica prossima ospiterà la Lazio, quindi andrà a Genova contro la Samp, poi i friulani in casa per l’appunto.

Il Palermo che sta pensando a un clamoroso ritorno di Iachini e andrà in ritiro, ha un calendario di fuoco: la Roma all’Olimpico, il Bologna in casa e l’Inter a San Siro.

Il Genoa con l’Udinese vuole dare la svolta alla sua stagione: Gasperini non sembra a rischio, ma la gara con i bianconeri potrebbe cambiare molte cose se non vinta. Sarà battaglia prima di andare a Verona col Chievo e ospitare l’Empoli. Tre gare per capire davvero se sarà lotta serrata fino alla fine.

Infine la Samp: la prossima sfida sarà a Milano con l’Inter ferita, ma non vinta. Poi il solito Frosinone e quindi il Verona al Bentegodi.

Febbraio di fuoco, febbraio che deciderà molto in chiave salvezza. Mai come oggi si salvi chi può.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy