Soldati: “Non abbiamo bisogno di rinforzarci, né di dare via i nostri titolari”

Soldati: “Non abbiamo bisogno di rinforzarci, né di dare via i nostri titolari”

” La famiglia Pozzo in questi anni ha fatto tanti investimenti, sui giocatori e soprattutto sullo stadio, e adesso vuole togliersi giustamente delle soddisfazioni”

Commenta per primo!

Mercato? No grazie! A Gennaio affari non se ne fanno, semmai si deve sfoltire. Lo scriviamo da tempo, la lascia trapelare il presidente Soldati a Tmw: “Queste tre vittorie hanno riportato entusiasmo. Stiamo riuscendo a dare delle belle soddisfazioni ai tifosi, ma adesso ci attende una gara importante: contro la Sampdoria giovedì sarà una partita spartiacque. Adesso la zona retrocessione è abbastanza lontana: la terzultima ha nove punti, noi 24. E se vogliamo alzare l’asticella dobbiamo tenere alta l’attenzione“.

Europa un sogno? “Perché non provarci, ma adesso dobbiamo pensare solo alla prossima gara. Poi, da fine gennaio, tireremo le somme e con chiarezza capiremo a cosa questa Udinese potrà puntare. Ma non abbiamo bisogno di rinforzarci, né di dare via i nostri titolari. Faremo qualcosa in uscita solo con i giocatori fuori rosa che non trovano spazio. Gabbiadini?  No, abbiamo già tanti attaccanti e pure parecchio forti“.

Infine l’auspico di aprire un ciclo con Delneri:  “E’ quello che speriamo, ma sappiamo che nel calcio contano tanti fattori, in primis i risultati. La famiglia Pozzo in questi anni ha fatto tanti investimenti, sui giocatori e soprattutto sullo stadio, e adesso vuole togliersi giustamente delle soddisfazioni“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy