Roma decisiva

Roma decisiva

Da oggi l’Udinese sarà in ritiro al Gradisca. L’obiettivo è quello di ritrovare la giusta serenità e preparare al meglio la prossima gara contro la Roma per la classifica ma anche per il futuro di Colantuono che in caso di sconfitta rischia fortemente l’esonero.

Udinese in ritiro. La società cerca di isolare squadra e tecnico per trovare la giusta concentrazione dopo lo scivolone di Frosinone. Da oggi i friulani soggiorneranno a Gradisca. L’obiettivo in questi casi è quello di compattare un gruppo che da ormai troppo tempo dimostra di non seguire del tutto il suo allenatore. Un momento delicato per l’Udinese che si ritrova in piena zona rossa della classifica e il prossimo avversario è la Roma. I giallorossi vogliono allungare ancora la loro serie positiva restando agganciati al treno scudetto. C’è anche la voglia di rifarsi nei capitolini dopo l’uscita dalla Champions League.

In particolare è Stefano Colantuono che deve trasmettere grinta, voglia e determinazione ad una squadra apparsa troppo molle domenica scorsa. Colantuono si gioca letteralmente il posto sulla panchina bianconera contro la sua Roma. Una sconfitta potrebbe spingere definitivamente la proprietà a sollevarlo dall’incarico prima del previsto. I nomi dei possibili sostituti già circolano da giorni. Calori e Bertotto sono i più caldi, ma l’Udinese e Colantuono devono preoccuparsi del presente. La Roma è il prossimo avversario, va ritrovata la serenità giusta per affrontare una big del nostro campionato e non compromettere una classifica già di per se molto complicata. Al futuro sarà meglio pensarci a salvezza raggiunta.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy