Stefano Pellegrini: “O ti alleni o De Canio non ti considera”

Stefano Pellegrini: “O ti alleni o De Canio non ti considera”

Pellegrini conosce molto bene De Canio dai tempi del Carpi: “A distanza di anni si può dire che non è riuscito a scalare l’ultimo gradino per diventare un top-allenatore.”

Commenta per primo!

Stefano Pellegrini, ex difensore bianconero ai tempi di Zac, al termine della carriera ha giocato anche col Carpi, allora allenato da un certo Gigi De Canio. Oggi sul tecnico bianconero al Messaggero Veneto afferma:  «Allora era un tecnico giovane e stra affamato, con una grande voglia di emergere. A distanza di anni si può dire che non è riuscito a scalare l’ultimo gradino per diventare un top-allenatore.  Allora era molto esigente, non so se è cambiato. Un esempio? L’allenamento del sabato durava due o re e mezza».

Infine anche una battuta sulla scelta di tenere fuori Di Natale:  «Quando un giocatore è sul viale del tramonto bisogna avere grande equilibrio da entrambe le parti, altrimenti è dura. Se Totò si fosse messo a disposizione mugugnando come ha fatto Totti avrebbe potuto essere utilizzato, se ci sono state pretese particolari da parte sua allora con De Canio si fa dura. O ti alleni o non ti considera».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy