Stramaccioni-Colantuono: alla 26/ma giornata l’anno scorso 4 punti in più

Stramaccioni-Colantuono: alla 26/ma giornata l’anno scorso 4 punti in più

Meglio Stramaccioni di Colantuono. I numeri confermano come il rendimento dell’attuale Udinese sia il peggiore degli ultimi anni e anche della passata stagione.

E’ crisi profonda in casa Udinese. Con il Genoa si attendeva il rilancio della truppa di Colantuono, ma il tanto atteso cambio di marcia non è arrivato. Anzi, l’Udinese ha colto l’ennesima sconfitta della stagione gettando cosi i friulani nelle zone sempre più basse della classifica. Un rendimento deludente. I tifosi bianconeri sembrano rivivere la stagione passata. L’Udinese disputò un campionato mediocre terminando al sedicesimo posto a quota 41 punti, a più 7 punti dal terzultimo posto occupato dal Cagliari che salutò la Serie A insieme a Cesena e Parma.

Alla guida di quell’Udinese c’era Andrea Stramaccioni. Oggi c’è Stefano Colantuono e le cose non sono cambiate. Anzi, si. Ma in peggio. L’attuale Udinese ha conquistato 27 punti in 26 partite giocate. Quella di Stramaccioni, dopo lo stesso numero di giornate aveva 4 punti in più, 31 complessivi. Ma aveva segnato anche 7 gol in più e presi 5 in meno a questo punto del campionato. Inoltre Strama dovette  far fronte a una moltitudine di infortuni a cavallo tra dicembre e febbraio, che di fatto decimarono l’attacco.

Per l’Udinese ed Udine questo doveva essere l’anno del rilancio. E’ l’anno del nuovo stadio e probabilmente anche l’ultimo da giocatore per Totò Di Natale. Al contrario, la stagione 2015/16 rischia di entrare negli annali come la peggiore in assoluto dei friulani degli ultimi anni.

Caricamento sondaggio...

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy