Stramaccioni: settimana importante

Stramaccioni: settimana importante

Tre gare per spiccare il volo. Con la salvezza già ipotecata, l’Udinese si appresta a vivere una settimana di “fuoco” per rendere la classifica più brillante. Dimenticare il ko dell’andata è il must per i ragazzi di Andrea Stramaccioni, intervenuto pochi minuti fa in conferenza stampa. 

Mister, Danilo qualche giorno fa a Udinese Channel ha dichiarato che non c’è nessun appagamento nella squadra. Conferma?

Certo, non c’è nessun tipo di appagamento. Questa è una settimana importante con tre partite ravvicinate nelle quali dover gestire le nostre forze, le nostre energie. Quella di domani sarà una gara importante per noi, può confermare ciò che di buono è stato fatto nelle ultime gare. Inoltre il Genoa, che non viene da un buonissimo momento, sta lottando per l’Europa. Hanno un’identità offensiva molto spiccata. Ha battuto la Juventus, ha giocato alla pari con la Roma, è un test molto attendibile. 

All’andata c’era un gap a favore del Genoa a livello di condizione generale, ora questo divario non sembra esserci..

Il gap si è ridotto, siamo cresciuti sotto diversi aspetti, domani potremo mettere in difficoltà il Genoa, ma da un punto di vista della difficoltà della partita, sarà una gara difficile. Nel 3-4-3 del Genoa ci sono diversi elementi interessanti come Bergdich: ho visto poche Lichtsteiner così in difficoltà. Dobbiamo giocarcela con intelligenza, senza rinunciare ad attaccare. 

Rispetto all’andata, che gara si aspetta?

Con il gol trovato subito abbiamo pensato che la partita si fosse messa in discesa, in realtà è stato il primo tempo più sofferto in casa. Come si dice in gergo, non li prendevamo mai. Nel secondo tempo abbiamo preso il gol del 2-3 in campo aperto. Sarà una partita diversa, siamo molto più maturi, in quella partita abbiamo commesso tante ingenuità. I due leader difensivi come Domizzi e Danilo, chiameranno il reparto arretrato a dare qualcosa di più. Sarà l’occasione di dimostrare il proprio valore in assenza di giocatori esperti.

La gara con il Genoa arriva dopo la sosta per la Nazionale. E come sempre l’Udinese si è ritrovata senza diversi elementi per molti giorni. Come sono rientrati i nazionali?

Ieri è stato il primo allenamento con tutti a disposizione, l’ultimo a rientrare è stato Piris quello che ha dovuto sobbarcarsi le trasferte più scomode con voli transoceanici. Comunque l’allenamento di ieri mi è servito per testare la condizione, oggi, invece, valuterò le scelte. Tolto Evangelista che è ai box, sta rientrando a Domizzi, e gli altri sono tutti a disposizione. Oggi deciderò con chi affrontare il Genoa. 

Il Genoa è una squadra che, per caratteristiche tattiche, vi può mettere in difficoltà…

Il Genoa è l’unica squadra in serie A che gioca con un 3-4-3 dove si costruisce con i difensori centrali abbastanza aperti. Praticamente ci sono 3 giocatori sulla stessa fascia e questa superiorità può metterti in difficoltà. Dovremo giocare una gara di grande aggressività. Questa tipologia di avversario merita rispetto. In fase di non possesso conta molto lo schieramento dell’avversario.

Nelle ultime gare abbiamo visto l’Udinese giocare con moduli diversi…

Il calcio moderno sta andando in una direzione ben precisa: Juventus e Fiorentina alternano due sistemi di gioco. Questa è l’evoluzione del calcio moderno, con gli stessi giocatori riusciamo a schierare la squadra in modi differenti. L’importante è che non ci siano stravolgimenti nel ruolo dei giocatori. Ciò che conta è l’identità, l’interpretazione può cambiare. 

Domani vi troverete di fronte un giocatore, Edenilson, che sta giocando in prestito al Genoa con buoni risultati?

Sta disputando una grande stagione. Ho ritenuto una scelta molto intelligente da parte del club l’idea di cederlo in prestito, visto che avevamo due giocatori importanti nello stesso ruolo (Silvan Widmer, ndr). Edenilson è cresciuto tantissimo, averli entrambi in un campionato senza Coppe sarebbe significato sacrificarne uno. Edenilson sta dimostrando molta duttilità, ripeto è un giocatore in grande crescita. 

©Mondoudinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy