Tavian: Bruno Fernandes dietro Totò, la scelta più logica

Tavian: Bruno Fernandes dietro Totò, la scelta più logica

“Il Verona sta un po’ peggio, visto che non ha mai vinto. Potrebbe soffrire questo aspetto, anche perché in trasferta l’Udinese ha giocato sempre bene. In queste settimane, però, va detto che il Verona si è preparato con la rosa al completo, mentre l’Udinese è stata priva di molti nazionali. D’altro canto il Verona certamente giocherà con delle paure, l’Udinese, invece, ha trovato alcuni elementi che tornano dalle nazionali ricaricati a livello mentale, anche se questi impegni a livello fisico e atletico certamente sono una componente che si può pagare “: anticipa così la chiave tattica di Verona-Udinese, Marco Tavian, allenatore ed opinionista a Udinese Channel.

Ci dobbiamo attendere Bruno Fernandes dietro le punte?
“Credo che giocherà così: Thereau non sta bene, Aguirre è una punta esterna: come caratteristiche è simile a Totò, poi certamente di necessità si fa virtù, ma se dovessi scegliere metterei Bruno con Totò. Il portoghese, come Pereyra, può essere un giocatore che può ricoprire più ruoli. Da interno ha fatto bene, ma il meglio l’ha offerto dietro la punta”

Non c’è il rischio di abbassare troppo il baricentro?
“Se alzi Edenilson e Adan non ci sono problemi. Se giocassimo con due punte, ma non riuscissimo a supportarle, allora sarebbe peggio. Non è il trequartista l’ago della bilancia, ma i due esterni. Serve farli alzare, così la squadra diventa più offensiva”.

Meglio a questo punto Edenilson o Widmer?
“Colantuono sa valutare meglio di tutti la situazione: Widmer è andato via con la Nazionale, mentre il brasiliano è rimasto ad allenarsi a Udine. Quando c’è la sosta si riparte da zero. Se due settimane fa dicevo Widmer, in questo momento solo Colantuono sa  chi sta meglio tra i due”.

Il tridente del Verona come va preso?
“La difesa penso sia quella vista col Genoa. Felipe è rientrato bene, crampi a parte. Danilo e Wague completano il reparto. Loro partiranno con Siligardi, Pazzini e Gomez, poi serve capire come sta Pazzini”

Infine in mezzo meglio Iturra o Badu?
“Certamente Badu è stato quello che ha dato qualcosa in più in buste partite, è più dinamico e può inserirsi. Iturra è più n giocatore di rottura, giocando con Bruno trequartista, opterei per chi si sa inserire”.

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy