Thereau: “Alzare la testa e lavorare”

Thereau: “Alzare la testa e lavorare”

Cyril Thereau ha parlato nel post partita di Udinese-Chievo per analizzare la prestazione della squadra e della gara di domenica prossima contro la Spal

di Redazione

Dopo la brutta sconfitta contro il Chievo, a parlare nel post partita è l’autore del gol, del momentaneo pareggio bianconero, Cyril Thereau “Sicuramente loro hanno giocato meglio, avevano voglia di vincere, sembrava molto la partita dell’anno scorso che avevano fatto qui in casa, e che hanno vinto, oggi è mancata densità in mezzo al campo, è una sconfitta che fa male, è la prima in casa e volevamo fare bene, ma dobbiamo subito alzare la testa e lavorare perché ci aspetta una partita complicata contro la Spal“. Il francese, inoltre ha spiegato come oggi la squadra non ha funzionato per nulla “La squadra deve crescere sul punto di vista del gioco, sul punto di vista difensivo e bisogna riprendere le cose che avevamo fatto l’anno scorso, è una sconfitta che non ci aspettavamo specialmente dal punto di vista del gioco“. Al termine della gara inoltre, i tifosi si sono fatti sentire con alcuni fischi nei confronti della squadra “I fischi non fanno mai piacere, sono tifosi e fanno ciò che credono, sta a noi trasformarli in appalusi, bisogna crescere nella prestazione per la prossima partita contro la Spal”. Molto spesso criticato per il suo modo di giocare lui risponde così: “Il mio modo di giocare porta critiche ma anche applausi, io gioco così, e a chi non piace il mio modo di giocare non deve per forza supportarmi”.

Sofia Duratti

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy