Thereau sponsorizza Quagliarella: “L’unico che somiglia a Di Natale”

Thereau sponsorizza Quagliarella: “L’unico che somiglia a Di Natale”

“Io a Udine sto benissimo, ho un contratto fino al 2018, ho casa in centro”, ha spiegato Thereau in merito al futuro. Dove in attacco vedrebbe bene Quagliarella, “l’unica punta che ha caratteristiche simili a Di Natale”

Commenta per primo!

Cyril Thereau, con l’addio di molti senatori, è diventato improvvisamente uno dei capisaldi dello spogliatoio, nonché il goleador della squadra in attesa di una punta centrale che sappia garantire più reti.  «Io a Udine sto benissimo, ho un contratto fino al 2018, ho casa in centro. Sento che la gente mi vuole bene perché mi impegno e non sono mai cambiato. E prometto che la prossima stagione sarà migliore perché questa è stata davvero deludente. In uno stadio così e con i tifosi ridiventati caldissimi dobbiamo fare bene», ha spiegato alla Gazzetta dello Sport. «Al Chievo e al primo anno qui non parlavo mai. Ascoltavo gli altri. E forse ero concentrato solo su me stesso. Ora lo faccio, anche prima della partita mi faccio sentire», ha poi spiegato in merito al ruolo che si p ritagliato in gruppo.

E da leader ha le idee chiare su cosa l’Udinese deve fare:  «Prima di tutto confermare subito Kuzmanovic, fondamentale, ben integrato e deciso a restare. Poi acquistare il mio amico Hetemaj. Insomma, sistemare il centrocampo con esperienza e qualità. Di Natale? Credo ci vorrebbero almeno due giocatori perché è difficilmente sostituibile, ma continuo a pensare che Quagliarella sia l’unica punta che ha caratteristiche simili alle sue. Poi Zapata può crescere e, se al meglio fisicamente, può dare tanto. È arrivato Harbaoui, abbiamo lo stesso procuratore. In Belgio ha fatto benissimo».

 

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy