Tommasi fa vistia all’Udinese: “Speriamo che continui a investire sui giovani”

Tommasi fa vistia all’Udinese: “Speriamo che continui a investire sui giovani”

Visita all’Udinese in ritiro in Austria da parte di Damiano Tommasi, presidente dell’AIC

Commenta per primo!

Come consuetudine di questi tempi, il numero uno ell’AIC, Damiano Tommasi, ha fatto visita ai ritiri delle società, tra le quali l’Udinese  in questi giorni a Bad Bleiberg. Tommasi ha sostenuto un colloquio con i calciatori bianconeri, informandoli su cosa comporta far parte dell’Associazione Italiana calciatori : “E’ un occasione per far capire ai più giovani che esiste un’associazione che li rappresenta e che può aiutarli nelle diverse problematiche che comporta questa professione- ha detto Tommasi ai microfoni di Udinese Tv-Sono cambiate alcune norme, abbiamo voluto anticipare i ragazzi su queste novità. Devono entrare nelle ordine di idee che fare il calciatore comporta anche il pensare un po’ quello che accade fuori dal campo. Ci sono tanti problemi come il match fixing, le scommesse e il rapporto anomalo con le tifoserie. I calciatori devono sapere come comportarsi di fronte a queste situazioni. Il nostro campionato non permette di effettuare scommesse sul calcio, mentre in altri paesi questo è possibile ma è importante che non sia sul proprio campionato. E’ sempre meglio sentire qualche voce in più su questo tema. L’Udinese? La Dacia arena è un impianto che merita una squadra come quella dei bianconeri di qualche anno fa, l’AIC è un po’ in difficoltà nel venire a trovare l’Udinese perché qui i rapporti di lavoro funzionano. Difficilmente abbiamo avuto giocatori che si sono lamentati di come sono stati trattati qui. Il futuro ha prospettive assolutamente ottimistiche per questo club. Molto bene anche l’impatto che i giovani bianconeri hanno avuto con l’Under 19. E’ la prima volta che l’Udinese regala dei talenti alle nazionali, il fatto di essere arrivati fino in fondo e di vivere partite del genere è sicuramente una cosa positiva per Meret, Coppolaro e Pontisso. Speriamo che l’Udinese continui a investire sui giovani e a regalare altri elementi alle nazionali”

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy