Udine e l’Italia: Vecchi, esterofili, incuranti dei vivai

Udine e l’Italia: Vecchi, esterofili, incuranti dei vivai

L’Osservatorio internazionale del Calcio Cies, ha messo in luce quanto già si sapeva, e come riporta la Gazzetta dello Sport, l’Italia è un paese di  vecchi, esterofili, incuranti dei vivai. Nonostante il varo delle nuove norme federali, sono le statistiche, fredde quanto inequivocabili, a inchiodare la Serie A. La Rosea sottolinea come i giocatori di Serie A hanno un’età media di 27,1 anni, in leggero miglioramento rispetto ai 27,3 dello scorso torneo ma pur sempre la seconda peggiore performance di tutto il continente: solo il campionato turco è più vecchio con 27,3 anni, mentre la Premier ha un’età media di 26,9 anni, la Liga di 26,6 e la Bundes di 26,1. In Italia è il Chievo la squadra più anziana (30,6), poi Verona (28,3), Atalanta e Sassuolo (28); le più giovani Empoli (25,2), Carpi e Palermo (26,1). L’Udinese in tal senso ha avuto una inversione di tendenza, facendo un balzo anagrafico in avanti senza eguali: e se l’età media è 26,3, l’attacco Thereau-Di Natale raggiunge da solo quasi gli ottant’anni in due, ma spesso anche l’undici titolare vede in campo molti ultra trentenni. Ma l’analisi non si ferma a questo: come sottolinea la Resea,  l’ondata di stranieri è inarrestabile. Livelli record in tutta Europa: tra le 31 leghe esaminate da Cies la percentuale di giocatori fuori dal Paese d’origine è del 37,5% contro il 36,8% della stagione passata. Ma la Serie A fa molto peggio della media: gli stranieri sono arrivati al 56,5% del totale, erano il 41,9% sei anni fa.E anche qui l’Udinese non se la passa di certo bene con una incidenza quasi dell’ottanta per cento e con un undici titolare spesso in campo con tutti stranieri. Di questi solo il 27 per cento gioca icon le proprie nazionali, il che fa sorgere subito una domanda sui vivai. Che a Udine come altrove in Italia sono a dir poco trascurati: in Europa la quota di giocatori «cresciuti in casa» (secondo la definizione Uefa, militanti per almeno tre stagioni nel club tra i 15 e i 21 anni) è scesa dal 23,1% del 2009 al 19,7% del 2015 (dati al 1° ottobre), scrive al Rosea, a Udine oggi in  prima squadra ci sono solo Alex Meret e Simone Pontisso (prestato dalla Primavera per l’infortunio di Kone). Ecco tutte le tabelle per comprendere come Udine e l’Italia siano un Paese per Vecchi. Schermata 2015-11-10 alle 05.29.09 Schermata 2015-11-10 alle 05.28.17 Schermata 2015-11-10 alle 05.27.35 Schermata 2015-11-10 alle 05.26.38

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy