Udine Olimpica, Rigotto: Una gran ciliegina sulla torta!

Udine Olimpica, Rigotto: Una gran ciliegina sulla torta!

Udine è stata in serata tra le città Olimpiche per il calcio. La soddisfazione di Alberto Rigotto, che parla anche dei tempi rispettati per l’apertura definitiva i tutti i settori

Commenta per primo!

Udine città Olimpica è anche merito dello Stadio Friuli, un gioiello unico nel panorama nazionale. “Una gran ciliegina sulla torta di questo fine 2015 – ha affermato il Project Manager e direttore amministrativo del club Alberto Rigotto al sito ufficiale -. E’ un grande riconoscimento alla nostra società, alla città di Udine, al Sindaco Honsell e all’intera comunità.  Questo atto, che gratifica anche il Coni Regionale, premia tradizione, storia e capacità di progettualità del Friuli Venezia Giulia ed è il coronamento di uno sforzo notevole che è stato fatto per costruire questo impianto, dove continuerà la tradizione calcistica dell’Udinese, speriamo con sempre maggiori successi“.

Intanto lo stadio è stato completato e per aprirlo completamente si attende solo il placet degli organi competenti che dovranno valutare la Curva Sud e il Settore Ospiti per l’omologazione, necessario al fine dell’apertura al pubblico. “Se le cose dovessero andare come ci auguriamo, e per questo stiamo lavorando anche durante le festività, nei prossimi giorni arriverà il via libero per l’intera capienza di 25000 spettatori, già contro l’Atalanta contiamo di avere il Settore Ospiti perfettamente agibile- afferma ancora Rigotto – Dopo un inizio leggermente stentatolasciatemi dire che non ne abbiamo sbagliata una. I tempi sono stati rispettati e questo è merito di chi ha lavorato nel cantiere per costruire uno stadio bello, è merito di dirigenti e collaboratori, del direttore dei lavori e di tutti quanti hanno creduto in questo progetto fin dall’inizio“.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy