Udinese, botta e risposta

Udinese, botta e risposta

Udinese due volte avanti e due volte raggiunta: alla fine ne esce un pari orgoglioso, anche se qualche problema, soprattutto di ‘carattere’ questa squadra lo deve ancora risolvere.

Commenta per primo!

L’Udinese reagisce in parte al ko con il Chievo e porta a casa un punto con la Fiorentina che fa legna come si dice nell’ambiente. Un punto che serve ad aggiungere un mattonino alla casa dei quaranta punti, perché questo appare l’obiettivo a meno di una svegliata offensiva che la squadra sembra cercare, ma non trovare.

 

LA PARTITA I primi 20 minuti scorrono via senza troppe emozioni, con le squadre a studiarsi. Si vede che però l’Udinese ha qualcosa in più e si chiama De Paul che al 25’ inventa un assist per Zapata che mette dentro il vantaggio.. Passano solo tre minuti e la Fiorentina reagisce: Babacar con un tacco felino riporta tutto in parità. Allo scadere del primo tempo splendido cross del solito De Paul che attraversa tutta l’area di rigore, Danilo sul secondo palo trova l’impatto vincente che riporta in vantaggio i bianconeri. Palla al centro e subito dopo il duplice fischio di Mazzoleni chiude la prima parte di gara.
Nella ripresa pareggio della Fiorentina su calcio di rigore: Adan trattiene Babacar davanti a Karnezis, Mazzoleni lascia correre ma viene richiamato dall’addizionale Barbirati e indica il dischetto dove Bernardeschi non lascia scampo. Si prosegue tra qualche fiammata e molta attenzione, con le squadre che calano alla distanza e alla fine si accontentano del punto.

Contro i viola più l’orgoglio che altro hanno contribuito a una prestazione grintosa che ha consentito di chiudere le poche da fuoco gigliate.  Ora c’è da chiedersi che stagione sarà per l’Udinese: come nel passato è già successo, quando è stata subissata di critiche (magari condite con un ritiro non puntino anticipato), ecco mostrare qualcosa. Altrimenti c’è rilassamento e chissà quali pensieri.

Su questo dovrà lavorare Iachini, partendo da un pari contro la Fiorentina che è comunque un passetto in avanti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy