Udinese: Brutti, sporchi, cattivi e cinici. Con un gringo in panchina alla Sergio Leone

Udinese: Brutti, sporchi, cattivi e cinici. Con un gringo in panchina alla Sergio Leone

Udinese fortunata nella prima frazione, ma il carattere e la genialità dei cambi di Delneri fanno il resto regalando una vittoria che sa di obiettivi che vanno ben oltre alla salvezza.

Commenta per primo!

L’Udinese pota un punto a casa di c..arattere: diciamolo i primi 45 minuti sembravano un’agonia dove l’Atalanta se ne avesse segnati tre nessuno poteva dire nulla. Un po’ con merito, un po’ con fortuna, molto con Karnezis alla fine l’Udinese se l’è cavata e quando meno te l’aspetti, con l’uomo ombra fino a quel momento (Zapata) trova un gol di carattere che chiude la prima frazione.
Poi è ancora Atalanta, il gol del pari, la ricerca del raddoppio che ci poteva stare. Ma i cambi di Delneri sono stati perfetti, hanno cambiato volto alla quadra che è passata da fortunata ad arcigna e al 75′ Fofana regala una rete che sa di obiettivi rilanciati.

Atalanta BC v Udinese Calcio - Serie ALA PARTITA L’anno scorso  a Bergamo l’Udinese strappò il punto che valse la salvezza. Altri tempi. Oggi di fronte c’è un’Atalanta che vuole capire se davvero è una grande.  Del Neri,dopo la vittoria interna per 1-0 contro il Bologna, conferma la difesa a 4 con Felipe e Danilo centrali. La linea mediana è composta da Kums,Badu, Fofana e Hallfredsson. Davanti la solita coppia offensiva Zapata-Thereau. Gasperini schiera il solito 3-5-2 con il duo offensivo Gomez-Petagna. A centrocampo rientra Gagliardini dopo la squalifica e affianca Kessie in mediana. In porta Sportiello, vista l’assenza dell’ infortunato Berisha.
L’Atalanta tenta subito di prendere il possesso della partita, contro un Udinese ben disposta in campo, ma poco aggressiva. Al 6′ è Samir a compiere un intervento provvidenziale su Petagna. Che replica pochi minuti dopo, ma c’è Karnezis pronto. sempre il portiere super protagonista con un oppio intervento su Caldara, con l’Udinese che continua a rischia di capitolare., con Kurtic al 20′ che coglie una clamorosa traversa.
Udinese brutta e pasticciona, che deve solo ringraziare la buona sorte e Karnezis per non aver ancora preso una rete. L’Udinese continua a soffrire i continui cambi di gioco della squadra bergamasca. Thereau e Zapata rimangono isolati davanti e al 45′ ancora Petagna manda deciso verso la porta, ma Danilo in una qualche maniera salva sulla linea. Poco dopo l’incredibile: Udinese immeritamente in vantaggio. Azione personale di Zapata che entra in area centralmente e dopo un paio di rimpalli batte l’incolpevole Sportiello.

Atalanta BC v Udinese Calcio - Serie ALa ripresa comincia con l’Atalanta che vuole il gol e al 46′Kurtic insacca anticipando tutti. Pari decisamente meritato, orobici che torno a crederci. Al 51′ esce Hallfredsson entra Perica. Primo cambio per Del Neri, che cerca più profondità. La pressione bergamasca sull’Udinese continua ad essere molto alta. I friuliani si difendono molto bene e ripartono sempre in contropiede. al 60′ entra Matos per Zapata. Al 69′ Perica, dopo una respinta corta della difesa atalantina, conclude da dentro l’area di rigore sfiorando l’angolino alla sinistra di Sportiello. E’ l’antipasto al gol: aiuto 75′ passaggio illuminante di Thereau per Fofana che dal limite dell’area di rigore trova con un destro a giro l’angolino alto alla sinistra di Sportiello. Friulani letali e cinici. Al 85′ Thereau che fino a quel momento non si era visto molto in contropiede chiude i conti, appena dopo che Karnezis aveva compuito l’ennesimo miracolo.

CONCLUSIONI I bianconeri sono tutto: brutti, sporchi e cattivi: ma anche cinici e spietati, un gruppo di cowboys capitanati da quel gringo di Delneri, baffi che sarebbero piaciuti anche a Sergio Leone. I pistoleri non sono molti, ma ci sono cecchini che sanno sbucare da fuori e castigare anche chi, in maniera forse superba, pensava di poter vincere senza problemi. Nossiggnori, questa Udinese non è mai doma e mai scontata. Forse un po’ fortunata, ma la fortuna aiuta gli audaci. Appunto.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy