Udinese: Deficit di 27 milioni ma costi anticipati

Udinese: Deficit di 27 milioni ma costi anticipati

La Gazzetta dello Sport analizza le casse di tutti i club della Serie A.

Abituato agli utili, Pozzo archivia il secondo esercizio di fila in rosso. Dopo il -6 del 2014-15, ecco il -27 della scorsa stagione. Sono venute a mancare le solite plusvalenze dell’Udinese, maestra del trading: appena 4,3 milioni al netto delle minusvalenze (46,3 l’anno prima). Ma a pesare sui conti è stata anche la decisione di concentrare le spese per l’acquisto dei giocatori e per il nuovo stadio, attraverso l’utilizzo degli ammortamenti decrescenti: una voce da 34,5 milioni, di cui 7 per il Friuli, la cui ristrutturazione verrà assorbita quasi interamente in 7 anni. L’impianto sta dando i suoi frutti, con ricavi a 5,9 milioni nel 2015-16. E quest’estate sono tornate le plusvalenze: 31,5 milioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy