Udinese, Guffanti: lo scouting è il cappello del club

Udinese, Guffanti: lo scouting è il cappello del club

A Desenzano per la SDL Scouting Conference ha parlato anche Riccardo Guffanti, scout dell’Udinese che ha spiegato il modello del club bianconero: “Lavoro all’Udinese da sette anni dopo un lungo percorso dirigenziale – ha affermato a Tuttomercatoweb – . I segreti dell’Udinese? Non sono i bravi osservatori, ma l’organizzazione. E’ questa la cosa principale che ho trovato a Udine, soprattutto nello scouting. Ogni persona deve stare nel suo ruolo. Lo scouting è il cappello tecnico di questo club: il segreto dell’Udinese è la filiera. La proprietà, in particolare Gino Pozzo, ha grande passione ed è direttamente interessata in questo settore e questo è un vantaggio. Voglio spendere una parola importante per Andrea Carnevale (resp. scouting): il calcio ha bisogno di grandi calciatori ad occupare spazi significativi. Carnevale ha fatto questo percorso, ha una competenza speciale, è un gran lavoratore, osserva e scova i giocatori. Ed è una nostra risorsa molto importante”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy