Udinese in difesa, un punto preso

Udinese in difesa, un punto preso

La solita Udinese targata Nicola, votata alla difesa e che trova un pari che se non altro muove la classifica. Ma rimangono anche molti problemi.

di Redazione

Un punto, poco altro per l’Udinese che ai punti contro la Fiorentina avrebbe perso, ma che per fortuna della squadra di Nicola ha portato a casa un pareggio che muove la classifica se non altro. Una gara fisica, con l’Udinese a lottare anche perché impaurita dai recenti risultati. Alla fine ne esce un risultato tutto sommato giusto, ma che di certo non può far dire che l’Udinese sta uscendo dalla crisi, anzi.

La solita Udinese targata Nicola, votata alla difesa, che trova il gol su un episodio favorevole grazie a un angolo battuto in maniera disgraziata dalla Fiorentina, che ha innescato il contropiede vincente.
Poi il nulla o quasi. Al solita pochezza offensiva, sofferenza dietro, con il solito Musso a risultare decisivo. Ai bianconeri non manca solo il gioco però, manca la personalità. Sui calci piazzati la Fiorentina porta sei giocatori in avanti, l’Udinese quattro: eloquente.

De Paul il solito giocoliere fine a sé stesso, Pussetto troppo solo, Mandragora invisibile (con un fallo su Pezzella che poteva costargli il rosso), Fofana che si candida al seguito Marvel dell’Uomo Invisibile. Bene Behrami, lottatore, ma per la squadra friulana è poca cosa. Benino anche Larsen (autore di un bel gol), mentre D’Alessandro è stato troppo accorto dietro, ma per le fasce vale il discorso del modulo, un 3-5-2 non adatto alle loro caratteristiche e che ne disperde le qualità.

Ora la trasferta di Torino contro i granata, poi il Chievo e la Juve. Tre gare che potrebbero decidere anche il destino del tecnico che non ha di certo dato una sterzata alla squadra dal suo arrivo, anzi si marcia col ritmo della tartaruga (8 punti in casa, 19 su 22 partite), insomma come ogni anno un campionato di sofferenza assoluta, con la speranza che ci sia sempre chi riesce nella storica impresa di fare peggio, ma se per l’Udinese questo è gratificante, allora è davvero preoccupante la situazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy