Udinese in grande apprensione per Behrami e Hallfredsson

Udinese in grande apprensione per Behrami e Hallfredsson

Domani i centrocampisti bianconeri si sottoporranno agli esami strumentali per valutare l’entità dei rispettivi infortuni. Per l’ex Watford si teme un lungo stop

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

La giornata di festa con l’Atalanta è stata macchiata da due infortuni occorsi ai centrocampisti bianconeri Valon Behrami ed Emil Hallfredsson nel corso del secondo tempo. Il primo, protagonista della migliore gara da quando è giunto a Udine, ha riportato un risentimento muscolare al flessore della coscia sinistra ed è stato costretto ad abbandonare il campo al 33′ della ripresa, mentre il nazionale islandese, entrato al 61′ per sostituire Svante Ingelsson, ha accusato fastidi al polpaccio sinistro. Oggi la società bianconera ha comunicato che “domani in mattinata i giocatori Emil Hallfredsson e Valon Behrami saranno sottoposti a risonanza magnetica. Entrambi, al seguito della partita Udinese-Atalanta disputata il 29 ottobre 2017, hanno evidenziato risentimenti muscolari”.

Per entrambi il timore è che ci possa essere la possibilità di rimanere fuori dal campo per un lungo periodo. Soprattutto per Behrami, che ha dimostrato di essere un giocatore-chiave nello scacchiere di mister Gigi Delneri, si ipotizza un possibile stop di due mesi. Domani, alla ripresa della preparazione in vista della trasferta a Roma contro la Lazio, verranno, dunque, effettuati gli accertamenti necessari e sarà possibile avere un quadro più chiaro della situazione.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy