Udinese in lutto: è scomparso l’ex portiere Bertossi

Udinese in lutto: è scomparso l’ex portiere Bertossi

Ha difeso la porta bianconera in serie A dal 1959 al ’61. Nato a Udine, avrebbe compiuto 81 anni il prossimo 17 giugno

Commenta per primo!

Un grave lutto ha colpito l’Udinese: è scomparso a Padova l’ex portiere Luigi Bertossi, che ha militato nella squadra bianconera in serie A dal 1959 al 1961 collezionando 25 presenze. Bertossi, nato a Udine, avrebbe compiuto 81 anni il prossimo 17 giugno.

A darne notizia proprio la società bianconera attraverso il proprio sito, dove sono stati ricordati i trascorsi di Bertossi: “Calcisticamente era cresciuto nel Venezia con cui fece il suo debutto nella stagione 1954-55 in serie C. L’anno dopo con i lagunari guidati da Carlo Alberto Quario dà un importante contributo al ritorno nella cadetteria dei nero verdi con cui gioca sino al 1958-59 collezionando 97 incontri. Poi viene acquistato dall’Udinese assieme alle mezzali Luigi Milan e Francesco Canella in cambio di Medeot Valletti e quattrini. Bertossi fa il suo debutto con l’Udinese nella gara inaugurale del torneo contro la Fiorentina che vinse per 2-0 con reti di Petris e di Montuori. La formazione tipo dei bianconeri allora era composta dallo stesso Bertossi, Gon e Valenti terzini, Sassi, Pinardi e Giacomini in mediana, Pentrelli, Milan, Bettini, Menegotti e Fontanesi in attacco. Ad onor del vero nei piani dell’allenatore Severino Feruglio (in seguito rimpiazzato da Peppino Bigogno), l’attacco avrebbe dovuto essere completato da Canella, ma questi rimase a lungo out per infortunio. In quella stagione Bertossi disputò 18 gare, mentre nel torneo successivo le sue presenze scemarono a 7 anche se gli va aggiunta quella del 18 giugno 1961, nel secondo match degli spareggi di Bologna per la salvezza contro il Lecco (3-3). Dopo la sua parentesi bianconera, Bertossi poi fu ceduto al Catanzaro (tre anni), quindi alla Pro Patria (altri tre anni), al Padova (due stagioni) per poi concludere la carriera al Marzotto Valdagno con cui disputò due campionati di C dal 1969 al 1971.Lasciato il calcio si stabilisce a Padova dedicandosi all’attività di rappresentante per alcuni colorifici per poi diventare imprenditore edile; agli inizi degli anni ottanta fonda la ditta Colorplast attiva nella produzione di rivestimenti edili”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy