Udinese, le spese degli ultimi anni. Stranieri deludenti

Udinese, le spese degli ultimi anni. Stranieri deludenti

Le cifre sborsate dall’Udinese negli ultimi anni: quest’anno per il mercato investiti 14,5 milioni. Salta all’occhio il flop straniero delle ultime stagioni

Commenta per primo!

I soldi danno la felicità? No, non è un’equazione che vale per il calcio, dove è bravo chi spende poco e ottiene tanto. Però è anche vero che per tenere botta a certi livelli serve anche spendere il giusto. Qual è il giusto? Difficile dirlo, ma in casa Udinese comunque si può tracciare un profilo di quanto il club ha speso negli ultimi anni, vedendo poi com’è andata alla fine.

Partiamo dall’ultimo. 14,5 milioni investiti, il record negativo delle ultime stagioni. Oggi squadra quintultima a due gare dal termine col rischio di retrocedere.
Nel 2014/15 i milioni investiti furono addirittura 29,5, con una salvezza tutto sommato tranquilla.

23,8 nel 2013/14, l’ultimo anno di Guidolin, anche questo concluso con una salvezza senza patemi particolari. Nel 2012/13, l’anno del quarto posto finale, i milioni spesi furono 28, l’anno precedente (terzo posto) 21, quello prima ancora (il primo di Guidolin, con un quinto posto finale), furono 13.

Fa specie vedere, però,  che tra i giocatori più pagati risultano esserci sempre dei flop: Guilherme e Kone (10 milioni in due), Nico Lopez (4 milioni), Maicosuel (5 milioni), Willians (4 milioni), Torje (5 milioni).
Insomma spendere per fare una buona squadra è necessario, ma serve anche spendere bene e non sempre il mercato straniero ultimamente ha portato soddisfazioni.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy