Udinese, l’evoluzione della specie

Udinese, l’evoluzione della specie

Kuzmanovic, Behrami, Armero: innesti che potrebbero cambiare di parecchio l’Udinese vista fin qui. Che potrebbe pensare anche al tridente per cercare di dare sostanza a un attacco sterile

L’Udinese sta per cambiare pelle. La squadra così com’è rischia di percorrere il campionato scorso, il richiamo di Pozzo in tal senso è stato importante. A Colantuono il compito di dare risposte, anche grazie ai nuovi innesti. Ma non solo: la squadra bianconera potrebbe passare presto a un nuovo canovaccio tattico.

DIFESA Partendo dal fatto che la linea a tre non si cambia, c’è da capire solo bene le alternative a Felipe, Danilo e Wague. Piris è la prima scelta, poi Coppolaro è promosso con i grandi, ma va gestito intelligentemente. Con l’addio di Domizzi quasi certo, quello probabile di Pasquale o Camigliano, serve un innesto che potrebbe essere King del Granada.

CENTROCAMPO La vera rivoluzione sarà in mezzo. Widmer continuerà a dettare legge sulla destra, ma dovrà rivedersela con Edenilson, visto che a sinistra Colantuono potrebbe provare il rientrante Armero: se il colombiano con umiltà saprà mettersi al servizio della squadra per rilanciarsi potrebbe esse il vero nuovo acquisto. Poi non dimentichiamo Adnan che pian piano comincia a masticare l’italiano, se non  ancora la fase difensiva.
Rivoluzione centrali: Lodi, Badu, Iturra e Fernandes doverono vedersela con Guilherme, Kuzmanovic e Behrami (prossimo all’arrivo) e Kone, il quale però sembra vicino a lasciare Udine. Attenzione perché proprio questi giocatori potrebbero diventare presto i nuovi titolari. Specie i due nuovi arrivi potrebbero formare una linea a quattro dando la possibilità di giocare davanti anche col tridente.

ATTACCO Di Natale servirà solo part time, il recupero do Zapata consente di respirare: il colombiano con Thereau sembra essere la coppia titolare, ma Colantuono potrebbe provare anche Perica assieme a loro. Intercambiabili, veloci, che si inseriscono tra le linee in un 3-4-3 che possa dare sostanza a un attacco fino a oggi sterile.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy