Udinese-Olimpia Lubiana 3-1 (live)

Udinese-Olimpia Lubiana 3-1 (live)

Prove tecnico tattiche per l’Udinese nell’amichevole contro l’Olimpia Lubiana. Curiosità per i nuovi, soprattutto Kums

Amichevole nel weekend di sosta per l’Udinese in vista della sfida di San Siro col Milan alla ripresa del campionato.Ma soprattutto l’occasione per testare i nuovi arrivi (Kums su tutti) e continuare nelle prove tattiche di difesa a quattro. Questo il canovaccio proposto contro gli sloveni dell’Olimpia,s secondi nel loro campionato, ma orfani di Rudy Vanoli in panchina, clamorosamente esonerato dopo i grandi risultati raggiunti. Presente in tribuna anche Giampaolo Pozzo

LE FORMAZIONI

UDINESE: Borsellini, Wague, Danilo, Felipe, Samir, Fofana, Kums, Kone, De Paul, Thereau, Zapata. All. Iachini. A disp: Savoldelli, Zanetti, Angella, Armero, Lodi, Magnino, Ewandro, Halilovic, Matos, Balic, Armenakas.

OLIMPIA LUBIANA: Brljak, Delamea, Crnomarkovic, Klinar, Vukcevic, Matic, Alves, Miskic, Kirm, Eleke, Velikonja. All. Elsner. A disp: Seliga, Benko, Turkus, Tot, Bodiroza, Redzematovic, Salja

LA PARTITA

Bella azione personale di Thereau al 4′ pt che poi non riesce a concludere

Avvio vivace dell’Udinese pericolosa al 6′ con Duvan Zapata, colpo di testa del colombiano che esce non di molto

Formazione slovena in campo con un 4-3-3

De Paul molto attivo in questo avvio di gara ma dovrebbe cercare di non eccedere in inutili individualismi

Primo pericolo per la difesa bianconera al 12′, chiude bene Samir in corner

Si muovono bene i tre attaccanti bianconeri, particolarmente attivi De Paul e Thereau

Si muove bene Sven Kums anche molto aggressivo a centrocampo

Bene anche Panagiotis Konè tra i più attivi tra i bianconeri

Vantaggio Udinese, gol di Zapata al 29′ pt. Grande giocata di Ciryl Thereau che serve Zapata che non sbaglia

Splendida azione personale di Thereau sulla fascia, assist per De Paul, tiro centrale, respinge il portiere di pugno

Difesa bianconera quasi mai impegnata fino a questo momento

Chiude in avanti l’Olimpia Lubiana ma senza impensierire finora il giovanissimo portiere bianconero Borsellini

al 44′ pareggio dell’Olimpia Lubiana, la difesa bianconera si fa sorprendere. Rete di Eleke

Calcio di rigore per l’Udinese al 47′.

Rete di Thereau che non sbaglia

Finito il primo tempo. Buone indicazioni per Iachini, prestazione positiva dell’Udinese, nonostante la solite ingenuità difensive. Tra i migliori Thereau e Konè, Kums dimostra personalità e si muove bene in mezzo al campo. Piace il modulo particolarmente offensivo scelto dal tecnico bianconero

Sta per ricominciare il secondo tempo, entra Balic al posto di Fofana

Secondo tempo cominciato in questo momento

Balic tra i più attivi in questi primi minuti della ripresa

Infortunio per Samir  sostituito da Armero al 6’st

Bella azione personale di Zapata che guadagna un calcio d’angolo al 9’st

Cross di De Paul per Zapata che di testa spedisce alto da un passo al 10’st

Udinese con il piglio giusto in questa prima parte della ripresa, Thereau e Zapata in grande spolvero

Fuori Zapata e Thereau, dentro Ewandro e Matos

Sven Kums dimostra di avere già le redini del centrocampo in mano. Ha personalità e tecnica

Assist di Matos per Ewandro tiro respinto dal portiere

Esce Wague al 21′ st, al suo posto entra Angella

30’st pallonetto di Matos su perfetto assist di Kums, fuori di poco

Sven Kums convince sempre di più, applausi anche dalla tribuna

38’st Udinese in attacco, punizione per i bianconeri procurata da Matos

41′ st Cross di Balic, sponda di Danilo di testa per Felipe che da posizione ravvicinata insacca

3-1 Risultato finale. Buona Udinese in cui ha subito ben impressionato il nuovo arrivato Sven Kums già padrone del centrocampo. Kums detta i tempi, ha personalità, tutto il reparto sembra aver tratto grande vantaggio dal suo arrivo. La sensazione è che se Iachini riuscirà a risolvere i problemi legati al reparto difensivo, questa squadra è in grado di poter mostrare buone cose. Bene il centrocampo, è piaciuta la qualità di Konè, Kums e Balic in campo contemporaneamente nel secondo tempo, molto bene Ciryl Thereau apparso in grande forma e voglioso di dimostrarlo anche in campionato. E’ nata l’Udinese di Sven Kums, Iachini può sorridere.

0 commenti

Recupera Password

accettazione privacy