Udinese, ora Colantuono è pronto a cambiare modulo

Udinese, ora Colantuono è pronto a cambiare modulo

L’Udinese già col Verona potrebbe cambiare pelle passando dal 3-5-2 al 4-3-3: ma Colantuono deve ponderare bene la scelta, perché di fronte ci sarà un 4-4-2 solido e che sta ottenendo risultati

Dopo mesi di discussioni sul 3-5-2 anche mister Colantuono ora sembra aver deciso di cambiare rotta. «Nelle ultime settimane ho preso in considerazione di cambiare modulo – ha detto a Udinese Tv –. Sapevo che il 3-5-2 alla lunga, se gli esterni, non lavorano bene ti appiattisce molto. Io lo usavo a Catania ed era così. Ma il 4-4-2 no. Non abbiamo le caratteristiche per farlo: il 4-3-3 è invece un’idea, ma avrei voluto realizzarla dopo la salvezza. Ma non è detto che lo faccia subito».

Quindi proviamo a pensare ai possibili interpreti: Widmer abbassato come terzino destro, Danilo e Felipe centrali, mentre sulla sinistra non è da escludere una rivalutazione di Pasquale, con Armero e Adnan tutti da provare come laterali bassi.

In mezzo non ci sarebbero problemi con Hallfredsson, Badu, Lodi, Kuzmanovic per tre maglie.
Davanti ci potrebbe essere un trequartista (Fernandes o Thereau) dietro alle due punte, oppure due ali larghe (Matos e Thereau) con Zapata terminale offensivo.

Soluzioni ce ne sono, ma davvero l’Udinese è pronta a cambiare subito? Col Verona sarà una gara chiave, decisiva anche per il destino di Colantuono.
Un cambio immediato potrebbe essere una soluzione a sorpresa positiva, ma potrebbe anche rivelarsi una scelta sbagliata visto che mancherà Hallfredsson (squalificato) e Kuzmanovic non appare ancora in forma.
Potrebbe anche esserci un compromesso con un cambio in corsa anche in virtù delle mosse che farà Delneri.

Nell’Hellas il tecnico friulano ha proposto un 4-4-2 solido. Mancherà Moras a Udine che potrebbe essere sostituito da Samir, il brasiliano preso proprio dall’Udinese e parcheggiato fino  giugno all’ombra dell’Arena.
Per il resto il tecnico friulano dovrebbe confermare la squadra che ha battuto il Chievo con Pisano,  Helander e Fares a completare la difesa; Wszolek, Ionita, Marrone e Siligardi in mediana; Toni e Pazzini davanti.

Caricamento sondaggio...
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy