Udinese, Sandro pronto all’esordio

Udinese, Sandro pronto all’esordio

Da quanto trapela da Radio spogliatoio l’Udinese che affronterà il napoli è cosa fatta con Sandro che è pronto all’esordio. Dubbi solo sulla difesa.

di Redazione

Alla fine, come sempre al San Paolo contro il Napoli, l’Udinese scenderà in campo inizialmente col 3-5-2: non ha la personalità, infatti, di cambiare vestito e osteggiare un modulo più offensivo come il 4-3-3, che tra l’altro lascerebbe le fase a dir poco alla mercé delle incursioni partenopee. Ma in caso di emergenza si è pronti anche a questo, sempre che serva

L’Udinese non parte da agnello sacrificale, ma è chiaro che i partenopei dopo la figuraccia di Coppa vorranno rifarsi davanti al loro pubblico, ma soprattutto dinanzi al loro mansueto presidente che perdona sempre tutto…

Così col mite Nicola avrebbe in mente di spostare Larsen come terzo difensore centrale, Wilmot (dopo l’esordio che ha felicitato solo i suoi familiari) e Ekong. Un buon dire si direbbe. Poi Ter Avest e Zaagelar con mansioni difensive sulle fasce, quindi Sandro (recuperato e pronto all’esordio dal primo minuto), il solito, immancabile, e anche lievemente discutibile Fofana, e l’altrettanto discutibile Mandragora in mezzo come centrali.

De Paul? Non  può mancare dietro al solito Pussetto. Con buona pace per Lasagna e Okaka, che di solito s’incazza se sta fuori,  ma in 12 ancora all’Udinese non è concesso giocare.

Questa è la situazione. col Cagliari che ha vinto e con l’Udinese che giocherà conoscendo i risultati di Empoli, Spa e Bologna. Se supererà abbastanza indenne la giornata, poi potrà prepara al meglio la sfida col Genoa dopo la pausa Nazionale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy