Udinese: settimana calda in vista. Mercato e ritiro tengono banco

Udinese: settimana calda in vista. Mercato e ritiro tengono banco

L’Udinese potrebbe andare in ritiro per preparare la partita col Palermo.Nulla è deciso, ma l’ipotesi c’è. Sul mercato serve agire sul centrocampo, in attesa di capire anche cosa possono dare Guilherme e Kone

Para Pozzo si attendeva di certo una partita diversa nella prima con il ‘suo’ gioiello completamente aperto. Invece è andata in mondovisione la disfatta bianconera, con una squadra inerme e che come al solito fa regali clamorosi che gli avversari rendono e portano a casa.

Colantuono non fa nomi, ovviamente, ma sotto accusa ci sono certi giocatori: in mezzo al campo Badu, Iturra, FernandesLodi, Edenilson per vari motivi non stanno rendendo e serve capire il perché. Spetta al tecnico prendere le decisioni su chi mandare in campo, ma oggi tanti errori sommati devono far riflettere.

E’ un centrocampo da ripensare: si parla tanto di Behrami, ma forse servirebbe qualcuno anche con piedi buoni oltre che dinamico. E forse i tanti attesi Guilherme e Kone vanno provati, serve dargli quella fiducia che a parole hanno da mesi.

Il mercato non porterà attaccanti, ma in compenso potrebbe vedere le uscite di Domizzi, Pasquale, Insua, Evangelista, Heurtaux e forse lo stesso Kone.
Sui primi quattro non ci sono dubbi, serve solo capire la destinazione che per Insua dovrebbe essere il River e per Evangelista il Panathinaikos.
Thereau dopo la gara con la Juve ha ammesso pubblicamene che l’amico Heurtaux ha richieste sul mercato: la società sa che a giugno potrebbe valere di più e che viste le amnesia dietro potrebbe tornare utile. Resisterà alle richieste? Lo stesso vale per Kone richiesto dal Torino.

Intanto Pozzo è andato via scuro in volto dallo stadio: aleggia l’ipotesi ritiro in vista del Palermo, partita diventata nuovamente chiave. Una delle tante di questa stagione, la terza consecutiva a bassi livelli. Contro Zamparini perdere significherebbe essere raggiunti dai rosanero e di nuovo invischiati davvero nei basi fondi. Ogni decisione sul ritiro è rimandata a mente fredda. Di certo questa sarà una settimana calda, anche sul mercato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy