Udinese top secret

Udinese top secret

Poche indicazioni, Delneri studia forse una piccola rivoluzione nella sua Udinese con qualche eccellente escluso

Gigi Delneri sembra proprio voler nascondere le carte da usare contro Donadoni. Giovedì allenamento  pranzo, a sorpresa, dove si è saputo solo che Widmer è del gruppo. Una conferma insomma. Per il resto tutto top secret in una settimana che non appare nervoso, ma che trasuda delle scorie derivate dalla sconfitta  di Cagliari. Da sabato tutti in ritiro, ma i dubbi non sono solo sull’aspetto mentale, ma soprattutto su che decisioni deciderà di intraprendere il mister.

E’ noto oramai che almeno tre pedine sono fuori forma o ancora palesemente fuori dagli schemi canonici italici. De Paul, Kums, Danilo i più gettonati, ma anche Samir e Zapata non sono di certo giocatori che oggi offrono garanzie, se non sulla carta. peccato che la carta canta poche volte.

De Paul è il più sostituito della serie A, ultimamente parte solo dalla panchina. Un lusso per una squadra come l’Udinese, un Ortega come sempre abbiamo detto che ha tecnica da vendere, ma anche egoismo da elargire a più riprese.
Kums ha piedi buoni, ma sembra relegato a fare più da difensore aggiunto, non riesce a smistare palloni, a verticalizzare, ad accelerare, un Lodi più evoluto per ora.
Danilo sembra essersi ripreso, epr poi ricadere in un nervosismo che a Cagliari ha portato altri errori. Forse un po’ d sano riposo anche per non fargli pesare la fascia sarebbe utile.

Poi Samir, che a Verona ha giocato una gara con Delneri e come centrale ha davanti altri più completi, mentre non è nemmeno terzino. Infine Zapata, ancora troppo litigioso col pallone e col gol epr fare la punta di peso.

Intanto angella scalpita, Jankto è pronto, Perica scalpita e Faraoni volendo ha già provato anche a fare il terzino sinistro. Sono questi i crucci di Delneri? Chissà, intanto meglio tenere le mosse segrete.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy