Udinese: una cinquantina al via, la metà rimarrà

Udinese: una cinquantina al via, la metà rimarrà

Commenta per primo!

Ultimo giorno di vacanze per l’Udinese quello di domenica 5 luglio. Si ricomincia a correre, anzi a fare le visite mediche (appuntamento per le 9): i primi giorni della nuova stagione saranno, infatti, dedicati ai vari test a cui saranno sottoposti i bianconeri.
Probabile che visto il folto gruppo a disposizione di Colantuono, saranno divisi in gruppi. Il campo, comunque, non dovrebbe attendere: le prime esercitazioni sono previste già in settimana.

METEO – Continua a tenere banco tra i tifosi la scelta di disputare il ritiro a Udine. Se da una parte ci sarà l’occasione di vedere da vicino, senza spostarsi, i propri beniamini, dall’altro ci si chiede come reagiranno alle temperature di questi giorni. I siti meteo specializzati confermano che l’anticiclone africano accompagnerà l’Udinese almeno fino a metà luglio, con temperature massime che potrebbero aggiungere i 38°C e le minme sempre sopra i 20°C. Anche l’umidità non sarà bassa.

LA CARICA DEI 50 – Circa una cinquantina i giocatori a disposizione del tecnico, anche se alcuni raggiungeranno i compagni solo nei prossimi giorni. Tra questi anche Allan, che segue attentamente la trattativa col Napoli.
La società è impegnata nello sfoltimento: Kelava, Scuffet, Brkic, Neuton, Heurtaux, Badu, Alhassan, Gabriel Silva, Nico Lopez, Verre, Geijo, i primi giocatori che dovrebbero partire, anche se ad oggi non c’è una destinazione certa. Certo, invece,c he la lista da consegnare in Lega entro metà agosto comprenderà 25 giocatori. Da qui non si scappa, per questo serve vendere prima di portare a Udine i rinforzi.

HOTEL – Dal 13 luglio, quando scatterà il ritiro vero e proprio, i bianconeri saranno ospiti dell’albergo La Di Moret, dove sosterranno fino al 31 luglio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy