Verona, un brutto colpo

Verona, un brutto colpo

Commenta per primo!

La sconfitta col Verona arriva di nuovo come una sferzata fredda ad anticipare l’arrivo meteorologico dell’inverno. L’Udinese di Milano è già dimenticata, persa di nuovo nei suoi problemi, nelle sue paure che sono difficili da spiegare. Perché ci si chiuda, perché non riesca a sviluppare il suo gioco contro le squadre più deboli rimane un dubbio inspiegabile. Intanto precisiamo che se a Udine ci si lamenta dei punti e del poco gioco, in Italia si continua a guardare come l’Udinese a una grande, da affrontare come tale. E il Verona ha fatto questo: accorta, determinata, pungente. Ha sfruttato le debolezze di una Udinese  che oggi qualcuno potrà imputare al modulo, ma che invece andrebbero distribuite tra tutti, perché gli errori nascono da altri errori, sempre. Poi c’è chi commette l’ultimo e finisce male, ma le distrazioni, le superficialità, chiamatele come volete, nascono un po’ dappertutto.

Ora Stramaccioni si trova con una classifica che comunque è buona, con la squadra che può sognare l’Europa addirittura, ma deve anche stare attenta a non fare un campionato da mezza classifica senza infamia e senza ambizioni. Perché sono queste gare a fare la differenza, l’Udinese come l’anno scorso, forse si dimentica che serve un obiettivo sempre: i quaranta punti sono una metafora come lo può essere il gran premio della montagna per i ciclisti. Ma se la maglia rosa è impossibile, ambire alla classifica a punti è ancora doveroso.

Rimane un derby dove Mandolini risponde sul campo come si reagisce alle crisi: e forse qui ai bianconeri servirà rivedere la partita, per capire cosa significa avere fame, nonostante i problemi. Tanto per non nascondersi dietro a un dito.

Ora la Samp e la Roma, in mezzo la sosta: dopo di che l’epifania che porta vie le feste, lascerà il campo al mercato (qualcosa arriverà certamente) e a una situazione più comprensibile, perché questa Serie A è ogni anno più livellata.

©Mondoudinese

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy