Verso il Napoli, Bonato: “Abbiamo voglia di sorprendere”

Verso il Napoli, Bonato: “Abbiamo voglia di sorprendere”

Il direttore sportivo bianconero, ospite al Vinitaly, ha parlato del momento positivo che sta attraversando l’Udinese: “Vogliamo scalare la scalare, ma l’importante è che possiamo contare su un gruppo solido”

Commenta per primo!
Presente al Vinitaly di Verona assieme ai centrocampisti Sven Kums ed Emil Hallfredsson, il direttore sportivo Nereo Bonato ha parlato della kermesse dedicata al vino: “Qui gioco in casa, perché sono di Verona e il Vinitaly l’ho già frequentato. Il vino e il calcio sono due eccellenze dell’Italia e del Friuli. L’Udinese e il vino friulano sono due grandi eccellenze che dobbiamo essere bravi a propagandare nel modo migliore. Mi ha colpito molto il bianco come friulano, ho apprezzato però anche il Refosco e lo Schioppettino. Il Friuli può giocarsi davvero delle carte importanti in questo settore“. Non poteva, poi, mancare un accenno all’Udinese, reduce da cinque risultati utili consecutivi: “Le prerogative di questo nuovo ciclo stanno andando a buon fine, tante volte nel calcio non è facile realizzare quello che imposti sulla carta. Abbiamo un buon gruppo e sono stati valorizzati diversi elementi, da qui alla fine il nostro obiettivo è scalare la classifica. La prossima trasferta è proibitiva, ma ognuno di noi ha voglia di sorprendere. Sono queste le partite belle da giocare e da vivere, speriamo di riuscire a regalare altre gioie ai tifosi friulani. Per fare dei cicli, la base del gruppo è fondamentale. Ci abbiamo lavorato tantissimo all’inizio, adesso però tutti ragionano per il “noi” e non per l’io. Questo è fondamentale per una realtà provinciale come la nostra. Penso che qualche soddisfazione riusciremo a togliercela“.
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy