Zaccheroni: “L’Udinese è un club all’avanguardia. A Strama nessun consiglio”

Zaccheroni: “L’Udinese è un club all’avanguardia. A Strama nessun consiglio”

Commenta per primo!

Come riporta il sito ufficiale dell’Udinese Calcio è’ stato l’ospite d’onore della serata – evento organizzato dall’ Udinese Calcio per presentare ai soci le nuove  proposte dell’Hospitality per il 2015-2016, la stagione con il Nuovo Stadio Friuli disponibile in parte da subito e totalmente a partire dal 2016. Alberto Zaccheroni, mister della prima storica qualificazione europea nel 1996/97, ha visitato il cantiere insieme ai centocinquanta invitati guidati dal direttore dei lavori Stefano Costantini. Zaccheroni è rimasto impressionato dalla costruzione delle nuove tribune. In Auditorium, dopo un breve ma apprezzato e applaudito discorso, il mister ha ricevuto in dono dal patron Gianpaolo Pozzo un piatto d’argento con impressa una dedica speciale: “Al mister Alberto Zaccheroni, grazie per averci regalato momenti di impareggiabile gioia incarnando con le sue virtù lo spirito friulano. Fieri di aver contribuito ad una carriera ricca di successi iniziata con l’Udinese”.

L’ex tecnico ha parlato anche al Messaggero Veneto ricordando le analogie tra questa stagione e la sua prima: «Noi al giro di boa eravamo sesti in classifica, dopo alcune gare del ritorno subentrò una sorta di appagamento. La squadra, abituata a lottare sempre fino all’ultima giornata per la salvezza, pensò di aver completato il suo lavoro. Non so se anche oggi è così, allora sì. Ci vollero un paio di partite perchè mi rendessi conto di quello che stava succedendo, e altrettante perchè intervenissi personalmente sul punto dolente. Un consiglio a Strama? Nessuno, non mi permetterei. Lui vive la quotidianità della squadra e ha il polso della situazione. Sicuramente c’è un insieme di situazioni da correggere, ma spesso è una che determina tutte le altre».

Infine un’analisi sulla rosa: «La squadra è buona, ma il campionato, Juve a parte, è molto livellato e quindi basta poco per arrivare a guadagnare qualche posizione in classifica. Le punte? Il numero delle punte che si schierano è legato alle caratteristiche dei giocatori che hai dietro».

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy