Zaccheroni sull’Udinese: “Serve più pressione”

Zaccheroni sull’Udinese: “Serve più pressione”

Il commento dell’ex tecnico bianconero

di monica.valendino

UDINE – Sono tre punti di vitale importanza quelli conquistati ieri pomeriggio dall’Udinese nello scontro diretto per la salvezza contro il Bologna. De Paul e Pussetto hanno portato i bianconeri a sette lunghezze di vantaggio sulla zona retrocessione, con una partita da recuperare. Una grande boccata d’ossigeno che infonde fiducia e tranquillità alla squadra di Davide Nicola. Dell’Udinese ne ha parlato anche Alberto Zaccheroni, intervenuto ai microfoni del sito del club friulano.

LE SUE PAROLE – “Udine è una piazza particolare che va capita. Io cerco di vederla dal punto di vista dei giocatori e secondo me a volte su di loro c’è poca pressione, perché il pubblico è molto educato e i giornali nazionali parlano poco dell’Udinese. Perciò credo che la tensione su di loro dovrebbe essere più costante e non concentrata solamente nei momenti precedenti alla partita o dopo una sconfitta. Per questo serve un allenatore che capisca la piazza e che sappia intervenire a piccole dosi nella testa dei giocatori nel corso della settimana. A Udine, insomma, serve un tecnico che lavori individualmente sui giocatori, in modo da farli crescere costantemente”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy