Zampano: “Oddo maestro di cross, attendo l’esordio in bianconero”

Zampano: “Oddo maestro di cross, attendo l’esordio in bianconero”

Il terzino genovese classe ’93 è pronto per scendere in campo contro il Milan: “Non vedo l’ora, qui ho trovato un gruppo di grandi giocatori e bravi ragazzi”

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

Il volto nuovo dell’Udinese 2018 è Francesco Zampano, terzino destro (ma anche sinistro) prelevato dal Pescara. A presentare la new entry bianconera è stato nel pomeriggio il direttore sportivo Manuel Gerolin: “Abbiamo volutamente atteso la chiusura della finestra invernale dl mercato per presentare Francesco Zampano. E’ un giocatore giovane, di prospettiva. E’ stato acquisito in prestito con diritto di riscatto da parte nostra. Lo seguivamo da tempo, in questo momento avevamo bisogno di un giocatore duttile in grado di giocare su entrambe le fasce“.

Zampano, se fosse arrivato in estate il suo posto sarebbe stato garantito. Ora, invece,

Sono contentissimo di essere qui. E’ una grande emozione essere in questa società. Spero di ripagare la fiducia di mister Oddo e di “metterlo in difficoltà” nelle scelte, sapendo che ci sono giocatori bravi come Adnan o Widmer.

Dal punto di vista tattico, come si inquadra?

Il 3-5-2 mi va bene, perchè prediligo la fase offensiva rispetto a quella difensiva. Sto lavorando con il mister, so quello che chiede, visto che l’ho già avuto come tecnico un anno a Pescara. Non vedo l’ora di iniziare.

Restiamo su Oddo, qual è il suo pensiero a riguardo?

Mi ha insegnato tanto, essendo il suo stesso ruolo. Ho cercato di imparare il suo cross dalla trequarti, cosa non facile… essendo stato un giocatore, conosce bene lo stato d’animo che c’è all’interno dello spogliatoio. Qui sta facendo molto bene.

Qual è il suo obiettivo personale?

Spero di fare bene, per me, per la squadra e per la società. Spero di giocare più partite possibile.

E dell’Udinese?

Credo sia un gruppo fantastico. Basti pensare alla gara di domenica scorsa a Genova. Dopo essere rimasti in 10 la squadra ha tenuto, strappando tre punti pesanti.

E adesso?

Dobbiamo continuare a ragionare partita per partita. Milan? Partita tosta, ma il morale è molto alto.

Perchè ha scelto il numero 11?

Era il numero che indossavo a Pescara, mi ha portato fortuna, a parte la retrocessione.

L’11 si collega a un ex bianconero: Maurizio Domizzi, che ora gioca con suo fratello a Venezia…

Sto anche prendendo la casa di Domizzi (ride, ndr). Spero di ripercorrere la sua carriera.

Conosceva già qualcuno, oltre a Oddo?

Conosco bene Pezzella. Questo è in generale un gruppo formato da bravi ragazzi, proprio bravi.

C’è un giocatore che l’ha impressionata maggiormente?

Barak, oltre a De Paul. Antonin ha mi ha impressionato a livello fisico e tecnico.

E un giocatore a cui si ispira?

Dani Alves.

Sarebbe pronto a scendere in campo già domenica con il Milan?

Sicuramente, non vedo l’ora.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy