Zapata, che sta succedendo? Una involuzione preoccupante

Zapata, che sta succedendo? Una involuzione preoccupante

Duvan Zapata dopo l’infortunio non è stato più lo stesso nonostante il gol messo a segno a Empoli. Ma il rigore causato a Genova, la prestazione opaca negli ultimi 20 minuti del derby col Verona sono un segnale preoccupante: come lo sono i numeri in generale. La media voto dei tre quotidiani nazionali è di 5,8 non sufficiente.

Commenta per primo!

Che sta succedendo, Duvan Zapata? L’attaccante colombiano sta avendo una involuzione preoccupante, evidenziata dallo sciagurato errore di Marassi dove ha regalato un rigore al Genoa, e con una prestazione incolore negli ultimi 20 minuti col Verona.

Certamente il recupero dopo il grave infortunio va ancora completato, ma oggi come oggi l’attaccante è l’ombra di sé stesso. Sprecato quando deve difendere, non ha il passo per proporre anche una adeguata fase difensiva, sacrificato per il bene comune. Ma con un egoismo che sta venendo fuori quando parte palla al piede come un treno senza guardare i compagni accanto.

Ora col tridente che succederà? Colantuono l’ha mandato in campo col Verona al posto di Di Natale che stava facendo la prima punta. In un 4-3-3 come terminale offensivo sembra un po’ sprecato, meglio se parte largo, ma a quel punto la fase difensiva diventa fondamentale e forse non ha ancora la gamba per fare entrambe le fasi di gioco.

I numeri in attacco dicono che per adesso ha fatto 23 tiri totali in 16 gare giocate, di cui 8 nello pecchio e 5 gol con un 21.7 per cento di realizzazione.

Le statistiche in attacco (OPTA)

In fase difensiva spiccano i 36 duelli aerei vinti su 63, mentre nei contrasti ancora nessuno è stato portato a casa.

Le statistiche in difesa (Opta)

Futuro: l’attaccante è in prestito biennale dal Napoli, che lo potrebbe però riscattare già a giugno pagando una penale. Difficile prevedere le mosse di mercato oggi, anche se l’Udinese tempo fa aveva espresso l’interesse per riscattarlo definitivamente instaurando magari una trattativa che metta sul piatto anche altri giocatori. I bianconeri sarebbero infatti interessati a Gabbiadini, il Napoli a Badu e Zielinski. Chi dirà vedrà, ora c’è però da recuperare Zapata. Perché così com’è non può essere considerato un titolare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy