Zapata corre verso il rientro. Cosa cambierà sul mercato?

Zapata corre verso il rientro. Cosa cambierà sul mercato?

Duvan Zapata in campo ottimisticamente il 17 gennaio, pessimisticamente il 14 febbraio: intanto il rientro cosa cambia sul mercato?

Zapata, il countdown è ufficialmente cominciato. Pessimisticamente il rientro a tempo pieno potrebbe avvenire a San Valentino, a un girone di distanza dall’infortunio che l’ha messo ko, ovvero contro il Bologna.
Ottimisticamente qualcuno afferma che il 17 gennaio, in occasione dell’inaugurazione ufficiale del nuovo staio contro la Juve, lui ci sarà. Diciamo che una via di mezzo è la strada più realistica, ma solo le prossime settimane daranno una risposta.

La cosa importante è che Duvan ci sia. «Sarà inserito gradualmente in gruppo per certe esercitazioni, poi in quelle del possesso palla, del lavoro tattico, e solo successivamente, ai primi di gennaio potrà fare il lavoro completo con la squadra, partitelle incluse. Probabile anche che giocherà con la squadra Primavera», ha spiegato il Ds Giaretta al Messaggero Veneto. Ci siamo, dunque, e il suo rientro potrebbe cambiare anche qualche strategia sul mercato.

Una punta pare necessaria, ma se Zapata sta bene con Thereau e Di Natale c’è già una scelta importante a cui affiancare un attaccante che sappia dire la sua, ma la cui presenza non sia ‘invadente’. Ma molto dipenderà anche da quanto farà da grande Totò: la sua scelta sulla carriera cambierà inevitabilmente le mosse di mercato, ma anche una sua permanenza potrebbe avvenire proprio grazie a un innesto di qualità.  Gennaio è vicino, le risposte arriveranno: intanto Zapata corre, questa è la certezza più importante.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy