Nicola: “Dobbiamo crescere ma con un occhio alla classifica”

Nicola: “Dobbiamo crescere ma con un occhio alla classifica”

Le parole di Davide Nicola in conferenza stampa

di Redazione

Queste le parole di Davide Nicola a Udinews TV: 

Abbiamo studiato il Sassuolo, è una squadra organizzata e ben allenata. Noi abbiamo fatto solo 7 allenamenti con la squadra intera per cui abbiamo dovuto stabilire delle priorità e la priorità è sicuramente un’organizzazione difensiva che tenesse conto degli spazi e non di un riferimento sull’uomo. Nel primo tempo abbiamo alzato il baricentro, allargato i tre difensori centrali e alzato i due esterni per cercare di giocare con più continuità nella metà campo avversaria, quindi abbiamo fatto un passo avanti. Oggi abbiamo concesso due tiri in porta. Siamo di fronte a un bivio: cercare di crescere raccogliendo però qualcosa, per cui siamo soddisfatti perché ora non possiamo essere schizzinosi. Dobbiamo essere pratici per uscire dalla posizione in classifica. Abbiamo sprecato alcune ripartenze ma stiamo aumentando il volume del lavoro. In questo momento stiamo difettando di una certa potenza aerobica, bisogna correre non solo bene, ma con profitto. De Paul? credo che abbia dimostrato alla squadra che un calciatore come lui quando ha dovuto giocare da mezz’ala ha coperto gli spazi bene. Lasagna ha avuto un risentimento muscolare, ho fatto credere con la Roma che fosse utilizzabile ma non lo era. Non pensiamo a lui come alternativa ma come giocatore che deve fare la differenza. Mandragora può giocare a due a centrocampo o come mezz’ala, anche qui la scelta di utilizzare tre centrocampisti forti fisicamente ci dà maggiore stabilità.

Sponsored Content
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy