Oddo e Donadoni: due destini che si incrociano

Oddo e Donadoni: due destini che si incrociano

Le strade dei due tecnici tornano a incrociarsi, questa volta da avversari

di Redazione

Il primo incrocio risale ai tempi del Milan, quando Donadoni era già un campione e Oddo un diciannovenne di belle speranze.

Poi l’azzurro, con Roberto ct e Massimo terzino destro. Non finì molto bene: Oddo non venne convocato da Donadoni per gli Europei.

Domani i due saranno avversari al Dall’Ara, lo stadio che segnò la più cocente delusione da allenatore per Oddo: nel 2015, da allenatore del Pescara, pareggiò infatti la finale di ritorno dei play-off per la promozione in A, guadagnata invece dal Bologna.
Adesso però Massimo Oddo è un allenatore giovane e preparato, che sta facendo le fortune dell’Udinese. E che magari sta sognando il colpaccio nello stadio per lui più amaro.

(TUTTOBOLOGNAWEB)

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy