I voti dei quotidiani sportivi nazionali

I voti dei quotidiani sportivi nazionali

I voti dei quotidiani sportivi nazionali ai bianconeri dopo la sfida con la Roma

TUTTOSPORT

KARNEZIS 5.5  Dorme sui gol di Maicon e Gervinho, poi si riscatta su Iturbe.
WAGUE 6  Soffoca Dzeko sul più bello e salva su Falque il possibile tracollo.
DANILO 5.5  L’albero maestro di un veliero alla deriva, naufraga con tutti gli altri.
PIRIS 4  A Roma era terzino, lento e distratto. A Udine ha cambiato solo ruolo.
WIDMER 5.5 Sale col contagocce ma dalle sue parti arrivano pochi pericoli. Bruno Fernandes (13′ st) 6 Entra quando è troppo tardi.
BADU 6  Tra i pochi a tentare di creare spazio in avanti.
ITURRA 4.5  Marcare non è il suo forte. Aguirre (20′ st) 6 Assist a Thereau per il gol della bandiera.
MARQUINHO 5.5 Piede maschio, solo potenza ma è l’unico che tira.
PASQUALE 5.5 Crossa a precisione alterna dimentica di coprire le scorribande di Maicon.
PERICA 5 Passa la partita ad inseguire la palla come fosse Godot. Edenilson (25′ st) 6 Crea fastidi.  THEREAU 6 Trasforma in gol l’unica palla buona.
ALL. COLANTUONO 4.5 La sconfitta all’Olimpico ci sta, figuriamoci. Ma farlo rinunciando a ben sei titolari equivale al suicidio.

CORSPORT

Thereau 6  I palloni giocabili sono pochi, lui ne mette in porta uno.
Bruno Fernandes (13′ st) 6 Con il suo ingresso l’Udinese passa al 4-4-2 però è tardi per rimediare.
Badu 6 Il dinamismo c’è, di grinta ne ha pure troppa. Ma a volte corre a vuoto.
Wague 6 Tra i difensori è sicuramente il migliore. A suo merito anche un salvataggio spericolato su Dzeko.
Aguirre (20′ st) 6 Un calcione a Florenzi e un assist per Thereau. Si sono visti impatti meno vistosi su una partita.
Marquinho 6 Ha lasciato tanti amici alla Roma e prova a farsi rimpiangere: sono suoi i primi due tiri in porta dell’Udinese.
Danilo 5,5 Frastornato dalla forza d’urto della Roma, si barcamena come può. Non benissimo. Karnezis 5,5 Collaborativo sul 2-0, fantastico su Iturbe a giochi fatti.
Piris 5 Altro ex poco rimpianto, si trasforma in birillo da saltare per Maicon. Meglio nella ripresa, da quarto a destra di difesa.
Widmer 5 Soffre il giusto sulla destra ma le sue progressioni offensive non si vedono mai.
Iturra 5 Lo chiamano El Colocho, cioè il riccio, perché è meglio stargli alla larga. Pjanic lo prende alla lettera e lo brucia sull’1-0.

Colantuono (all.) 5 Sorprende il vasto turnover studiato in funzione della prossima partita con il Sassuolo. Evidentemente dava per scontata la sconfitta contro la “sua” Roma ma così si è consegnato all’avversario. Tardivi gli aggiustamenti tattici.
Pasquale 5 Preferito all’iracheno Ali Adnan, cade presto vittima della rabbiosa qualità di Maicon. In fase offensiva va così così.
Perica 5 Quindici minuti di campionato prima di ieri ma un gol, l’unico in serie A, alla Roma nella scorsa stagione. Non si ripete e non combina granché.

GAZZETTA DELLO SPORT

 

KARNEZIS 5 – Male sul 2-0, lento a scendere su Gervinho. Si riscatta su Iturbe, ma è troppo tardi.

WAGUE 5,5 – Salva subito su Dzeko un gol fatto, ha la fortuna che dalla sua parte Digne non spinge.

PIRIS 5 – E’ falloso e perde tanti palloni (10). Positivo sugli appoggi, ma i difensori devono saper marcare. E lui a tratti è inguardabile.

DANILO 5,5 – I numeri sono dalla sua, con 6 intercetti e 6 palle recuperate. Ma non riesce mai a dare sostanza alla difesa.

WIDMER 6 – All’inizio non trova la posizione. Poi cresce e prova ad offendere.

BRUNO FERNANDES 5,5 – Con lui Colantuono passa al 4-4-2, ma il portoghese sembra avulso. Si fa notare solo con una punizione da fuori.

BADU 6,5 IL MIGLIORE – Corre per tre. Tampona, si inserisce, copre le linee di passaggio e si propone per lo scarico del compagno. Gara interessante la sua.

ITURRA 5 – Regista basso, non trova mai il ritmo. E’ quello che completa più passaggi (37), ma sono sempre scolastici.

AGUIRRE 6 – Entra, si piazza alle spalle di Thereau e crea scompiglio. Suo l’assist nel corridoio per il gol.

MARQUINHO 5,5 – Alla prima da avversario contro la Roma, ci prova con un paio di tiri da fuori. Nulla di più.

PASQUALE 6 – Bene in fase offensiva, dalla sua parte arrivano i palloni migliori. Ma soffre Maicon.

PERICA 5,5 – Non è la sua gara e lo dimostrano le 11 palle perse. Ma finché è in campo prova a lottare.

EDENILSON 5,5 – Abulico, non riesce mai ad entrare davvero in partita.

THEREAU 6 – Toc toc, c’è Thereau? Per 70 minuti non tocca palla, abbandonando al suo destino Perica. Poi arriva il 3-1.

COLANTUONO 5 – Rinuncia a giocarsela da subito, con quasi tutti i migliori in panchina. Perica lotta, ma con una squadra così bassa è un pesce fuor d’acqua

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy