Napoli-Udinese: le pagelle

Napoli-Udinese: le pagelle

Buona prova di Hallfredsson che mantiene ordine ed equilibrio nel mezzo. Errori individuali in difesa

KARNEZIS 6 Sicuramente una gara più intensa rispetto a sei giorni fa, ma nella prima frazione deve fare i conti con un paio di conclusioni di Mertens – sulle quali interviene con prontezza – e un colpo di testa alto di Albiol. Nella ripresa, subisce tre reti, ma nessuna imputabile a suoi errori.

WIDMER 6 Complice un assetto leggermente rimaneggiato, non riesce a sganciarsi molto dalla difesa. Pasticcia nel finale di primo tempo, ma in generale il suo rendimento è costante.

DANILO 6 Governa la retroguardia con la solita freddezza.

HEURTAUX 5 Primo tempo molto positivo, ma nella ripresa commette un grave errore in occasione della seconda rete azzurra. Una macchia che purtroppo cancella una buona prestazione generale.

ADNAN 5 Suo il cross dal quale nasce il colpo di testa di Zapata che colpisce il palo. Peccato che sulla fase difensiva rimanga incerto, come dimostra il fatto di aver tenuto in gioco Mertens in occasione della prima rete.

BADU 5,5 Il giallo rimediato dopo 30 secondi condiziona inevitabilmente la sua prestazione.

HALLFREDSSON 6,5 Forza, lucidità e senso della posizione non mancano mai.

JANKTO 5,5 In ombra rispetto le precedenti gare.

(dal 33′ EVANGELISTA SV Un ingresso “frizzante”, potrebbe risultare un elemento utile per il finale di stagione)

DE PAUL 5,5 Poco brillante, non trova spazi e non riesce nemmeno a crearseli.

(dal 6′ st PERICA 5,5 Entra in un momento “particolare” della gara, ma non riesce a incidere)

ZAPATA 6 Rimane il dubbio su un intervento “sporco” di Koulibaly in area che poteva essere sanzionato con il rigore. Evidente, invece, il palo colpito nella ripresa su cross di Adnan. Momento-chiave della sfida al San Paolo.

THEREAU 5 Prestazione anonima.

(dal 25′ st MATOS 6 Rispetto ad altre gare, entra con l’energia necessaria, peccato che la gara avesse già preso una certa piega)

ALL. DELNERI 6 Nulla da dire sulle scelte piuttosto “obbligate”, viste le tante assenze. Il risultato è bugiardo, come lo era stato quello di Firenze. Prova a cambiare qualcosa a inizio ripresa, ma il Napoli risulta più attento e determinato.

NAPOLI: Reina 6, Hysaj 6, Albiol 6, Koulibaly 5.5, Strinic 6; Allan 6.5 (26′ st Rog sv), Jorginho 6, Hamsik 6.5 (33′ st Zielinski sv); Callejon 6.5, Mertens 7 (33′ st Milik sv), Insigne 6.5. All. Maurizio Sarri 6. A disposizione: Sepe, Rafael, Maggio, Chiriches, Maksimovic, Rog, Ghoulam, Diawara, Zielinski, Giaccherini, Pavoletti, Milik.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy