Udinese-Atalanta: le pagelle

Udinese-Atalanta: le pagelle

Prestazione molto positiva di Danilo e Felipe. Fatica Jankto. Perica ripaga la fiducia di Delneri con una prova molto convincente condita dal gol dell’1-1

KARNEZIS 6 Di certo non una domenica tranquilla per il portiere greco, chiamato a diversi interventi contro i forti attaccanti nerazzurri. La sua risposta è sempre puntuale. Viene beffato solo in occasione della rete di Cristante.

WIDMER 5,5 Gara di contenimento, un po’ troppo poco per le sue grandi qualità.

DANILO 6,5 Riscatta la prova negativa offerta a Bologna. Nella ripresa, sfiora un gol da attaccante puro, ma il pallone finisce sull’esterno della rete.

FELIPE 6,5 Rientra al centro della difesa con autorità e sicurezza. Se Petagna fatica a trovare palloni e spazi, il merito è senza dubbio suo.

ADNAN 6,5 Vince il ballottaggio con Gabriel Silva per un posto da titolare e scende in campo con lo spirito giusto. Provvidenziale il suo intervento al 13′ del primo tempo sulla linea che nega la rete del possibile vantaggio all’Atalanta.

BALIC 6 A sorpresa, viene schierato titolare, in una gara di certo non semplice. Passata la “timidezza” iniziale, presidia la sua zona di campo con attenzione. Quando viene sostituito, la Curva Nord oltre agli applausi, gli dedica un coro molto apprezzato dal resto dello stadio. Ottimo inizio.

(dal 16′ st KUMS 6 Una mezzora giocata con un insolito brio)

HALLFREDSSON 7 Lotta nel mezzo, è l’uomo ideale per contrastare la “ruvidità” dei centrocampisti nerazzurri.

JANKTO 5,5 Partita meno brillante del solito, dovuta probabilmente a una botta subita nei primissimi minuti di gioco che l’ha un po’ condizionato.

DE PAUL 6,5 Si vede a sprazzi, però sempre in occasioni estremamente importanti: al 9′ minuto del primo tempo sfiora la rete direttamente su corner, nella ripresa fornisce l’assist a Perica dal quale nascerà l’azione dell’1-1.

ZAPATA 6 Non sfrutta a dovere le due occasioni che gli si propongono, ma davanti si trova a fronteggiare uno dei migliori difensori della serie A: Caldara.

(dal 27′ st THEREAU SV Lasciato in panchina in quanto non al top, gioca venti minuti senza grandi spunti)

PERICA 7 Schierato dall’inizio, lotta dal primo all’ultimo minuto in cui rimane in campo. Con caparbietà conquista l’1-1: un gol cercato, voluto e, soprattutto, meritato. Sesta marcatura stagionale per lui e feeling sempre più profondo con il pubblico di casa.

(dal 31′ st EWANDRO SV Qualche minuto per prendere maggiore confidenza con la serie A)

ALL. DELNERI 6,5 Sorprende tutti schierando dall’inizio Balic. Scelta che comunque si rivela più che positiva, così come l’inserimento dal primo minuto di Perica, decisamente più in palla in questo momento rispetto a Thereau. E il croato ripaga degnamente la fiducia del tecnico.

ATALANTA: Berisha 6, Toloi 6, Caldara 7, Masiello 6, Raimondi 5.5 (dal 1′ st D’Alessandro 6), Grassi 6, Cristante 6.5, Spinazzola 6, Kurtic 5.5 (dal 12′ st Bastoni 6), Gomez 5.5 (dal 17′ st Mounier 6), Petagna 5.5. All. Gasperini 6,5.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy