Udinese-Benevento: le pagelle

Udinese-Benevento: le pagelle

Barak migliore in campo (per l’ennesima volta). Widmer, Maxi Lopez e Fofana ci sono, ma si vedono troppo poco. Pasticco di Bizzarri nel finale

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

BIZZARRI 5 Nei primi 45 minuti interviene in un paio di circostanze su Puscas, il più attivo tra gli ospiti. Da brivido la respinta corta sulla conclusione di Letizia al 28′ del primo tempo, ma si fa perdonare sugli sviluppi dell’azione. Nella ripresa commette una leggerezza imperdonabile, quando raccoglie con le mani un retropassaggio causando una punizione a due, che fortunatamente il Benevento non sfrutta.

STRYGER LARSEN 6 Prova nel complesso positiva. Da dimenticare, invece, la conclusione al 32′ del primo tempo che finisce sugli spalti.

DANILO 6 Puscas si rivela un cliente più difficile del previsto, ma nel corso della gara riesce a contenerlo.

NUYTINCK 6,5 Schierato dall’inizio al posto di Samir, controlla con facilità.

WIDMER 5,5 Parte sulla linea dei centrocampisti, ma si abbassa spesso, non riuscendo mai a proporsi in avanti. Perchè?

BARAK 7,5 Piace a pubblico e addetti ai lavori per tecnica e visione di gioco. Con il terzo sigillo stagionale, inoltre, conferma il suo ottimo fiuto per il gol.

FOFANA 5,5 Partita di tanta cosa, ma priva di grandi spunti. A inizio ripresa perde un pallone con troppa sufficienza e Oddo decide di toglierlo dal campo.

(dal 10′ st BALIC 6,5 Quando entra porta sempre entusiasmo. Da applausi il suggerimento in area per Barak a tre minuti dal novantesimo)

JANKTO 6,5 Primo tempo di grande intensità, cala nella ripresa. Suo l’assist che consente a Barak di sbloccare l’incontro.

(36′ st INGELSSON SV Personalità e intraprendenza, ci piace)

ADNAN 6,5 Da applausi la punizione calciata al decimo del primo tempo che si infrange sulla traversa. D’Alessandro prova a mettergli un po’ di pressione, ma in qualche modo si difende.

MAXI LOPEZ 5,5 Recita il ruolo di comparsa in un film dove era l’atteso protagonista.

(dal 18′ st DE PAUL 6 Quella girata dal vertice alto dell’area giallorossa nel finale è quasi poesia. Peccato finisca fuori)

LASAGNA 7 Ha ritrovato corsa, rapidità e la brillantezza delle prime giornate. Sua la rete che consente all’Udinese di andare all’intervallo sul 2-0.

ALL. ODDO 7 Vince due scontri diretti per la salvezza nel giro di sei giorni. Nulla di scontato. E ora l’Udinese può vivere l’attesa della trasferta a Milano con l’Inter con la testa “giusta”.

BENEVENTO: Brignoli 6, Antei 5.5, Djimisti 5.5, Costa 5.5, Letizia 6.5, Chibsah 5 (25′ st Gyamfi 6), Memushaj 5, Del Pinto 6, Parigini 5 (10′ st Armenteros 6), Puscas 6.5, D’Alessandro 6.5. All. De Zerbi 6.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy