Udinese-Chievo: le pagelle

Udinese-Chievo: le pagelle

Prestazione positiva dei nuovi acquisti Lasagna e Pezzella. Serata “no” per Scuffet e Wague

di Castellini Barbara, @barchettazzurra

SCUFFET 5 Piuttosto incerto in occasione della rete di Inglese, viene beffato da una splendida realizzazione di Birsa. Non è la sua serata.

WAGUE 5 Impiegato in un ruolo non suo fatica a contenere Inglese & co. Non entra mai in partita e dopo 13 minuti dall’inizio della ripresa, Delneri lo sostituisce.

(dal 13′ st SAMIR 6 In settimana aveva detto di essere pronto per giocare e così, vista la difficoltà del match, Delneri gli concede mezzora in cui si esprime positivamente).

ANGELLA 6 Ottima visione di gioco e grande esperienza: si conferma uno dei centrali italiani più validi della Serie A.

NUYTINCK 6 Il primo intervento degno di nota non è in difesa, ma in attacco: all’8′, infatti, prova a sorprendere Sorrentino con un colpo di testa all’indietro che finisce fuori di poco. In generale dà l’impressione di essere un giocatore affidabile e sufficientemente freddo.

PEZZELLA 6 La condizione probabilmente non è ancora quella ottimale, ma è sempre presente nelle azioni importanti della partita. Con l’ingresso di Samir viene spostato a destra, ma il suo apporto rimane costante. Da affinare l’intesa con i compagni, ma in generale il suo esordio in bianconero è positivo.

DE PAUL 6 Suo l’assist per il gol di Thereau del momentaneo 1-1.

(dal 20′ st BEHRAMI 6 Si mette in luce per alcuni contrasti vinti e per il temperamento che potrà risultare prezioso)

HALLFREDSSON 5,5 Colonna portante del centrocampo bianconero, non sempre riesce a reggere il confronto con gli avversari.

FOFANA 5,5 C’è e non c’è. Non è ancora al top della condizione e si vede, soprattutto in alcune scelte poco condivisibili negli ultimi metri. Tuttavia si conferma giocatore di grande talento. Bentornato Seko!

(dal 16′ st PERICA 5 Solitamente è l’uomo in più nei momenti in difficoltà, ma probabilmente l’infortunio patito qualche settimana fa lo sta ancora condizionando)

JANKTO 5,5 Si vede a intermittenza.

THEREAU 6 Il grande ex dell’incontro, capitano per l’occasione vista la squalifica di Danilo, conquista i primi applausi della stagione con una rete che riequilibra (temporaneamente) la gara.

LASAGNA 6 Volontà, senso della posizione, velocità: nonostante non riesca a concretizzare, convince per l’impegno e la capacità di farsi sempre trovare nel posto giusto al momento giusto.

ALL. DELNERI 5,5 Formazione quasi obbligata con un Wague a destra che non convince. Punta tutto sui cambi, ma la svolta rimane solo teoria.

CHIEVO: Sorrentino 7, Cacciatore 5.5, Dainelli 6, Gamberini 6, Gobbi 6, Castro 6, Radovanovic 6, Hetemaj 6, Birsa 7 (34′ st Rigoni sv), Inglese 6.5 (43′ st Pellissier sv), Pucciarelli 5.5 (30′ st Garritano). All. Maran 6.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy