Udinese: i voti dei quotidiani nazionali

Udinese: i voti dei quotidiani nazionali

I voti all’Udinese da parte dei quotidiani sportivi

di Redazione

MESSAGGERO VENETO

OKAKA IL MIGLIORE 6,5 – Che i compagni lo prendano d’esempio. Combatte dal primo all’ultimo minuto, si procura il rigore e segna l’1-1 che solo un fuorigioco sul quale si può discutere all’infinito gli viene negato. Un guerriero.

MUSSO 6,5 – Strepitoso riflesso sul colpo di testa di Belotti, altre due buone parate per tenere la squadra in partita.

LARSEN 5 – Un buon cross per Okaka, ma beve con troppa facilità le finte di Ansaldi, non solo nell’azione del gol.

DE MAIO 4,5 – Perde la marcatura in area di Belotti, finisce inevitabilmente espulso per due falli sul Gallo.

EKONG 6 – Lui i corpo a corpo con Belotti li regge un po’ di più.

NUYTINCK 5,5 – Concorso di colpa nell’azione che decide la partita.

D’ALESSANDRO 5,5 – Colpevole nell’azione del gol. Poi, però, è uno di quelli che reagisce.

FOFANA 4 – Sbaglia tutto, nella ripresa vaga sperduto per il campo.

MANDRAGORA 6 – Prestazione senza acuti ma anche senza gravi errori. Lineare.

DE PAUL 4 – Perde la palla dell’1-0, fallisce il rigore. Recupera la palla del gol di Okaka, sfortunato sull’assist di Lasagna.

PUSSETTO 5,5 – Tignoso, ma non ficcante come in altre occasioni. Due occasioni fallite.

INGELSSON 5,5 – Tornava in campo dopo sette mesi, difficile chiedergli di più.

LASAGNA 6 – Due volte in fuorigioco, costruisce e rifinisce l’azione della traversa finale

.TEODORCZYK SV – Carta della disperazione nel finale.

CORSPORT

MUSSO – 7

DE MAIO – 5

EKONG – 6

NUYITNCK – 5

LARSEN – 5,5

FOFANA – 6

INGELSSON (DAL 21′ S.T.) – 6

MANDRAGORA – 6

DE PAUL – 5

D’ALESSANDRO – 5,5

TEODORCZYK  (DAL 48′ ST) – SV

PUSSETTO – 6

LASAGNA (DAL 22′ ST) – 6

OKAKA – 6,5

LASAGNA – 6

GAZZETTA DELLO PSORT

MUSSO IL MIGLIORE 7 – Con eccezionale riflesso nega a Belotti un gol già fatto. Sempre attento e concentrato sui successivi tentativi dei granata.

DE MAIO 5 – Troppo ruvido e impetuoso. Anche disattento a volte.

EKONG 6 – Al centro evita che i granata riescano a sfondare su azione.

NUYTINCK 5 – Concede ad Aina il tempo per colpire: errore letale.

LARSEN 6,5 – Il recupero su Iago salva una situazione compromessa.

FOFANA 5,5 – Tanta volontà ma pochissima legna. Inevitabile il cambio.

INGELSSON 6,5 – Con il suo ingresso, la squadra cambia marcia

MANDRAGORA 6,5 – Tatticamente impeccabile: argina e fa ripartire

DE PAUL 5 – Male al tiro: fallisce il rigore e pure l’ultima grande occasione.

D’ALESSANDRO 5,5 – Patisce Aina nel primo tempo, poi reagisce.

OKAKA 7 – Procura il rigore e segna la rete del pareggio, poi revocata.

PUSSETTO 5,5 – Ha una ghiotta occasione in apertura, non la sfrutta a dovere.

LASAGNA 6,5 – Costruisce con intelligenza e precisione la palla gol del pari non sfruttata da De Paul.

NICOLA 6 – Nella ripresa la reazione è veemente e i suoi cambi rendono la squadra velenosa. Lasagna forse andava calato prima, ma non esiste riprova.

TUTTOSPéORT

MUSSO 7 – Eccellente l’intervento su Belotti, importanti quelli su Berenguer (3′ st) e Iago (11′ st).

EKONG 6 – Il più positivo tra i centrali friulani

DE MAIO 5 – Intraprende la via del fallo (quasi) sistematico che, inevitabilmente, lo conduce all’espulsione per doppio giallo.

NUYTINCK 5 – Pasticcia sul gol di Ola Aina e spreca tanto in impostazione.

LARSEN 6 – Tra i bianconeri più propositivi: centra in area un paio di palloni molto interessanti sui quali Okaka e Pussetto si sarebbero dovuti avventare.

FOFANA 5,5 – Non fa valere lo strapotere fisico che è il suo teorico valore aggiunto.

INGELSSON 5 – Come non avesse svolto il riscaldamento. Non entra in partita.

MANDRAGORA 6 – Lineare e ordinato, a differenza dei compagni di reparto.

DE PAUL 5 – Bella la punizione che impegna Sirigu, molle seppure angolato il rigore respinto dal portiere sardo. Sempre più lontano parente del De Paul di inizio stagione.

D’ALESSANDRO 5 – Mai uno spunto, un’accelerazione, un dribbling che possa creare superiorità numerica.

TEODORCZYK – NG

PUSSETTO 6 – Ha un paio di buone occasioni, ma non trova il guizzo giusto per colpire Sirigu. Però è lì, e poi ha gamba e senso tattico per trovarsi nella posizione corretta per cercare di pungere il Toro.

LASAGNA 5 – Al contrario del compagno, è sempre al posto sbagliato, in particolare sulla traiettoria del tiro vincente di Okaka.

OKAKA 6 – Regalerebbe il pari all’Udinese, ma Lasagna gli rende indigesta l’esultanza. Conquista il rigore fallito da De Paul.

NICOLA 6 – La sua Udinese va sotto ma reagisce, spreca un rigore e prende una traversa. E’ però preoccupante il punticino incassato nelle ultime 4 gare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy